Bere acqua calda: ecco cosa succede al nostro corpo

Quando il nostro organismo funziona correttamente, la conseguenza è quella di ritrovarsi in uno stato di benessere non solo fisico ma anche mentale e psicologico. Il tanto agognato wellness avviene soprattutto seguendo un’alimentazione sana e bilanciata in modo da favorire la digestione e garantire una prospettiva di vita più lunga e una qualità di vita migliore. Per questo motivo, medici e nutrizionisti consigliano sempre di assumere cibi con moderazione, cioè prestando particolare attenzione alle quantità dei cibi che assumiamo e raccomandano anche di variare la dieta cercando di consumare cinque pasti al giorno. Tuttavia, può capitare nonostante tutti gli accorgimenti presi, di non sentirsi in forma al 100% ed ecco che forse il nostro corpo ci sta lanciando dei segnali che dobbiamo assolutamente cogliere. Cosa fare in questo caso? Le parole d’ordine sono solo due: riposo e idratazione.

Bere acqua calda, funziona?

L’idratazione dell’organismo è importantissima e avviene innanzitutto dall’interno attraverso l’assunzione di acqua, in primis, e di altre bevande e liquidi che assumiamo attraverso tutto ciò che mangiamo. Dovete sapere, infatti, che nessun cibo è del tutto asciutto o privo di liquidi, quindi ci idratiamo non solo bevendo, ma anche mangiando. l’idratazione può avvenire anche dall’esterno, come nel caso in cui si utilizzano creme per idratare la pelle, gocce per idratare gli occhi, spray per idratare le fosse nasali e così via. Nulla però può idratare meglio dell’acqua. In particolare, è stato notato che l’assunzione di acqua calda sia responsabile di numerosi benefici. E’ risaputo che il nostro corpo ha bisogno di essere sufficientemente idratato, e pertanto è consigliabile bere almeno 2 litri d’acqua al giorno. Tuttavia, se la temperatura dell’acqua è calda le proprietà benefiche aumentano palesemente e gli effetti sull’organismo sono più evidenti.

Partiamo proprio dalla digestione, che a volte diventa difficoltosa anche perchè si tende a bere acqua troppo fredda. Al contrario, se si assume dell’acqua calda si evita la formazione di grasso sulla parete interna dell’intestino, che invece si verifica dopo che l’olio presente nei cibi ingeriti entra a contatto con l’acqua fredda. Inoltre, l’acqua calda è un aiuto eccezionale anche per l’intestino, specialmente se presa a stomaco vuoto: alcuni studi hanno anche dimostrato che bere un bel bicchiere di acqua calda può rappresentare una validissima alternativa per chi soffre di stitichezza, specialmente prima di coricarsi o la mattina appena svegli.

Bere acqua calda aiuta a perdere peso

Gli esperti sostengono che bere acqua calda con la scorza di limone o alcune fettine di zenzero è un ottimo rimedio da tenere in considerazione nel caso delle malattie stagionali come raffreddore, mal di gola, tosse, sinusite ecc…L’acqua calda infatti, è capace di sciogliere il catarro e agevolare la sua eliminazione dalle vie respiratorie. Infine, bere acqua calda può rivelarsi un valido alleato di chi vuole diminuire il proprio girovita. Un bicchiere di acqua calda e limone al mattino, possibilmente appena svegli, è la mossa più azzeccata per mantenere sano il metabolismo e facilitare l’abbattimento del grasso corporeo. Inoltre, l’assunzione di acqua calda determina anche una funzione detox per il corpo: con il livello di temperatura che comincerà a salire tenderemo infatti a sudare e ad espellere tossine e liquidi in eccesso, questi ultimi responsabili di ritenzione idrica. Naturalmente, bere acqua calda non può bastare: serve anche seguire un’alimentazione corretta e fare la giusta attività fisica se si vuole perdere qualche chilo e rimettersi in forma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *