Lo sciroppo d’acero. perchè è meglio dello zucchero?

Lo sciroppo d’acero è un dolcificante naturale dal sapore dolce e intenso. Viene utilizzato soprattutto negli Stati Uniti dove viene versato sopra i waffles o, ancora di più, sui pancakes.

Questo particolare dolcificante naturale si dice che abbia tantissime proprietà benefiche, tra cui una molto interessante: si dice che aiuti a favorire la perdita di peso. Si tratta di una verità o di un falso mito? Proviamo a scoprirlo insieme!

Lo sciroppo d’acero: cos’è e proprietà

Lo sciroppo di acero è un’emulsione dolce che si ricava dalla linfa dell’acero canadese, albero che cresce in Québec. La linfa, raccolta in primavera, si fa bollire e da qui si ricava il famoso dolcificante.

Lo sciroppo d’acero ha molte proprietà benefiche per l’organismo. Contiene importanti sali minerali come il potassio, il calcio, il ferro e vitamine del gruppo B, è energizzante, drenante, depurativo e antiossidante, aiuta a contrastare l’invecchiamento cutaneo e combatte l’azione dannosa dei radicali liberi sulla pelle.

Inoltre, sembra proprio che lo sciroppo d’acero favorisca la digestione e il transito intestinale impedendo la comparsa di fastidiosi problemi come la stitichezza.

Lo sciroppo d’acero, possiede anche particolari proprietà lenitive, emollienti e riequilibranti.

Ma non abbiamo ancora risposto alla fatidica domanda: lo sciroppo d’acero fa dimagrire: si o no?

Lo sciroppo d’acero fa dimagrire?

Ebbene sì, pare proprio che lo sciroppo d’acero aiuti a dimagrire. Nonostante lo sciroppo d’acero abbia molte calorie, gli studiosi hanno scoperto che possiede la particolare proprietà di bruciare i grassi in eccesso nell’organismo. Divertente l’idea di bruciare grassi consumando zuccheri, non siete d’accordo?

Sembra quasi che la natura ci prenda in giro alle volte, ma quando questo succede a nostro vantaggio, non possiamo certo non approfittarne e non prendere la palla al balzo!

Lo sciroppo d’acero aiuta inoltre l’organismo a liberarsi dalle tossine in eccesso perché favorisce la diuresi, questo significa che permette di perdere i liquidi in eccesso contenuti nell’organismo prosciugando in questo modo la ritenzione idrica che di solito si accumula su fianchi e cosce. Lo sciroppo d’acero aiuta anche a ridurre i centimetri del girovita, per lo stesso motivo appena citato.

Come consumare lo sciroppo d’acero

Se vogliamo iniziare a consumare lo sciroppo d’acero per dimagrire, è importare seguire alcune indicazioni pratiche su quali possano essere i suoi possibili utilizzi in cucina.

Innanzitutto possiamo partire da un semplice ma efficace trucchetto. Di che si tratta? Semplicemente di un beverone realizzato con acqua minerale e l’aggiunta di un cucchiaino di sciroppo d’acero. Questo beverone può essere assunto una sola volta a settimana, magari in un momento in cui si avverte maggiormente il senso di fame.

Se volete arricchire il beverone con altri ingredienti, magari per renderlo più gustoso, potete prepararlo così:

  • 250 ml. di acqua calda;
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero;
  • 2 cucchiai di succo di limone;
  • Un pizzico di pepe di Cayenna.

Prendete un pentolino e fate bollire l’acqua. Versatela poi in un boccale capiente e aggiungete 2 cucchiai di sciroppo d’acero, 2 cucchiai di succo di limone e un pizzico di pepe di Cayenna. Mescolate bene e accuratamente, lasciate raffreddare, poi bevete e come si dice in inglese: enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *