La ricotta si può congelare? Ecco cosa devi sapere

La ricotta ha origini molto antiche: i primi produttori furono gli Egizi e i Sumeri e negli anni successivi incontrò largo consumo anche tra i Greci e i Romani. Questo prodotto deve il suo nome al latino recocta ovvero cotta due volteLa ricotta è un latticino ottenuto per mezzo del riscaldando, con o senza aggiunta di acidificanti, il siero residuato dalla lavorazione del formaggio. Dato che non viene prodotta dalla cagliata, ma da un suo sottoprodotto (il siero di latte), la ricotta non può essere considerata un vero e proprio formaggio. Ma la si può congelare?

Tipi di ricotta

Di solito siamo abituati a mangiare la classica ricotta, quella fresca che troviamo in tutti i banchi frigo dei supermercati, ha un gusto delicatamente dolce e una consistenza granulosa. Esistono tuttavia diverse tipologie: la stagionata, la fermentata, la zuccherata o ancora la cosiddetta ricotta infornata .Esistono poi ricotte da latte vaccino, ovino, dal gusto più intenso, caprino o di bufala, così come ce ne sono di miste. Da un punto di vista strettamente nutrizionale viene annoverata tra i prodotti magri (130-240 kcal/100 g).

Si può congelare la ricotta fresca?

La ricotta è uno di quegli alimenti per il quale è comunemente riconosciuto da tutta la popolazione che sia impossibile da congelare, poiché, essendo un formaggio fresco, il suo congelamento non fa altro che rovinarne il sapore e renderla dannosa per la nostra salute. Quindi non è possibile congelare la ricotta?  In realtà congelare la ricotta è possibile! Nel prossimo paragrafo vi spiegheremo come fare.

Come congelare la ricotta

In realtà la ricotta è un alimento che può essere congelato, ma  solo in alcuni casi. In effetti la ricotta può essere messa all’interno dei nostri freezer solo con l’aggiunta di zucchero per poi essere usata per la guarnizione di dolci. Invece non è possibile  congelare la ricotta fresca così come acquistate poiché in questo caso dopo lo scongelamento, perderà consistenza e gusto. Proprio per questo la mossa migliore da fare se alla fine di un pasto vi avanza della ricotta è quella di usarla per preparare alcuni dolci come delle crostate, delle creme o una bellissima cassata siciliana. Se doveste decidere di impiegare la ricotta in secondo momento per la preparazione di dolci, allora dovrete aggiungere al formaggio 1/3 di zucchero, e amalgamare il composto dopo di che sarà possibile congelare la ricotta per qualche settimana. Quando la dovrete usare bisognerà farla scongelare in frigo evitando così shock termici

In quali contenitori conviene congelare la ricotta?

Il contenitore migliore per congelare la ricotta sono quelli sottovuoto o  dei semplici sacchetti alimentari di plastica, o anche contenitori o vassoi di plastica che possono essere sovrapposti per un uso più razionale del volume della camera. È importante posizionare la ricotta nella freezer in modo che non assorba odori sgradevoli.  Quando si dispongono i prodotti nel congelatore, dovrebbero essere ordinati in modo razionale e in gruppi. Infine sarebbe auspicabile indicare la data di congelamento di ogni pacchetto con un pennarello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *