Enorme falla nel sito a luci rosse Cam4 fa tremare milioni di persone.

0
79
Milioni di persone, esattamente 4,9 milioni di italiani, tremano a causa di un errore nel codice del sito a luci rosse più popolare cam4.com.

L’errore nel codice ha reso vulnerabile e chissà per quanto tempo i dati sensibili di moltissimi utenti, proprio per questo decine di milioni di persone che utilizzano il sito per incontri di sesso virtuale adesso sono potenzialmente a rischio.

11 miliardi di file a rischio
I dati sensibili in tutto 7 terabyte, contengono oltre ai nomi, password, ricevuto di pagamento, trascrizione di email e chat che hanno viaggiato liberamente sulla rete internet.
Tutti questi dati ovviamente sono molto appetibili per i cybercriminali utilizzano la rete per rubare i numeri di serie delle carte di credito.
Ad accorgersi di questa falla sono stati i ricercatori di Safety Detectives, i quali hanno spiegato che i programmatori hanno configurato male un database, e che estrarre informazioni riservate dal sito era un’operazione piuttosto semplice. Inoltre il server principale non era protetto da password, una dimenticanza imperdonabile.
Ovviamente l’errore è stato subito segnalato a cam4 che ha spento il server, in meno di un’ora ripristinato il livello di sicurezza.

Scopriamo CAM4 COM, il miglior sito hot su www cam4.com/ - CAM 4

La fortuna è stata che ad accorgersi della falla sono stati pirati informatici buone, in ogni caso restano da chiarire alcune faccende come sapere se il bug sia più pericoloso per gli utenti normale o per i performer.
Il sito ogni anno attira circa due miliardi di visitatori che organizzano ogni giorno circa 67 mila show privati. Questa falla potrebbero essere coinvolti circa 6,6 milioni di americani, 4,9 milioni di Italiani, 5,4 milioni di brasiliani, e 4,2 milioni di francesi. I programmatori del sito adesso affermano che il livello di sicurezza è ripristinato, ma in ogni caso la falla è stata aperta a tutti i cybercrimanli per un bel pò di tempo. Al momento non si conoscono altri dettagli rimarremo aggiornati come nostro solito

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here