Facebook: nuovi strumenti per sostenere la ristorazione italiana.

0
199
Nonostante il piano di aiuti messo a disposizione dal governo, la Pandemia e quindi il lockdown, ha messo a dura prova molti comparti produttivi colpendo soprattutto le piccole e medie imprese.

Durante questi mesi ci siamo resi conto di quando i social network siano stati usati come delle vetrine, e di quanto sia stato utile comprare on-line.
Ma sostenere queste piccole imprese quindi gli imprenditori è fondamentale per il benessere del paese.

Proprio per queste ragioni Facebook,da quando il mondo è cascato in questo brutto periodo, ha introdotto dei nuovi sistemi per sostenere digitalmente le persone per sostenere scoprire le piccole imprese italiane. Oltre alla semplice vetrina manterrà le aziende informati sugli strumenti a loro disposizione oltre che a contatto con i suoi clienti.
Facebook per prima cosa ha deciso di dare una mano al settore più colpito quello della ristorazione.Come pubblicare su Facebook e Instagram contemporaneamente

Per questo motivo ha pensato il suo secondo social Instagram. Per consentire alle persone di sostenere i ristoranti locali ha annunciato Instagram per gli ordini di cibo a domicilio. L’acquisto può essere effettuato tramite un pulsante apposito “Ordina Cibo” nelle storie, poi la persona viene indirizzata ad alcune app esterne per l’Italia.
Sicuramente non ha inventato nuovo sistema di cibo da asporto, ma offre certamente una vetrina importante per molti ristoratori.

Gift Voucher
Una nuova funzione che arriva, è quella con la quale le persone potranno accedere ai buoni regalo dei commercianti delle loro città. Ovviamente i commercianti dovranno partecipare all’iniziativa. Questa sarà visibile attraverso l’annuncio “Supporta le imprese locali” che comparirà nel feed di Facebook. Pagamento poi dei buoni regali di voucher verrà effettuato tramite i siti partner.
Un’ulteriore iniziative quella relativo alla raccolta fondi, le consente di sostenere la propria attività e chiedere supporto ai clienti più fedeli. In sostanza adesso, tramite Facebook, le imprese locali posso chiedere un sostegno durante questo periodo di crisi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here