“Non mangiare yogurt lasciato fuori dal frigo!”: ecco cosa accade

0
204
yogurt with cereal in the little glass jar

Lo yogurt è un alimento molto sano e nutriente, ottimo per la colazione e la merenda di chi vuole mantenersi in forma. Tuttavia, se dovessimo dimenticarci lo yogurt fuori dal frigo per molto tempo non dovremmo più consumarlo. Nello yogurt tenuto a temperatura ambiente, infatti, possono svilupparsi dei microrganismi potenzialmente pericolosi per la nostra salute. Per questo motivo è importante non mangiare yogurt che sono rimasti fuori dal frigo per più di 24 ore. Gli esperti ritengono invece, che se le ore sono al massimo 4/8 non dovrebbero esserci dei rischi, ma la temperatura non deve essere e la confezione deve essere perfettamente integra: Tuttavia, tenendolo per così tanto tempo fuori dal frigo, perderà molte delle sue proprietà benefiche. 

Cosa accade se mangi lo yogurt rimasto fuori dal frigo

Se dovessi mangiare uno yogurt tenuto più di 24 ore fuori dal frigo, rischi un’intossicazione alimentare. I sintomi possono variare in base al microrganismo sviluppatosi all’interno dello yogurt, e possono essere: diarrea, vomito, nausea, dolore addominale, crampi allo stomaco, perdita di appetito, febbre e stanchezza. Se dovesse verificarsi uno di questi sintomi consultare immediatamente un medico specie se dovessimo trovare del sangue nelle feci. Tali sintomi possono durare anche fino a 10 giorni. Di conseguenza mangiare uno yogurt dall’aspetto sospetto è altamente sconsigliato.

Lo yogurt protegge dai virus?

Mangiare regolarmente yogurt stimola la produzione di interferone, una proteina che aumenta le difese dell’organismo contro i virus. I latto bacilli presenti nello yogurt, ad esempio, sono efficaci contro alcuni batteri che causano disturbi intestinali, tipo la diarrea, come l’Escherichia coli e la Salmonella. Oltretutto, in diversi casi, i fermenti lattici risultano più efficaci degli antibiotici. Lo yogurt è ricco di sali minerali, specie di calcio sotto forma di lattato, che è facilmente assimilabile dall’organismo. Lo yogurt è particolarmente indicato per l’alimentazione di coloro che hanno bisogno di calcio.

Come conservare lo yogurt

Il modo migliore per prolungare la durata dello yogurt è conservarlo nel ripiano più alto del frigorifero. In questa zona, infatti, la temperatura si stabilizza tra i 4 e i 5°C e permette alla flora microbica di mantenere intatte le sue caratteristiche. Questo perchè che i batteri buoni che si trovano nello yogurt con il passare del tempo tendono a perdere la loro vitalità e a diminuire. Altre cose da tenere a mente sono la data di scadenza dello yogurt che va rispettata, ed anche l’integrità della confezione che, se alterata, potrebbe compromettere la salubrità del contenuto.

I benefici dello yogurt

Il principale effetto benefico dello yogurt si ha nella microbiota intestinale. I batteri presenti nello yogurt, infatti, rendono disponibili substrati necessari al benessere del microbiota intestinale, aumentandone la biodiversità e riducendo lo sviluppo di specie patogene. Mangiare regolarmente yogurt può ridurre i livelli ematici di proteina C-reattiva e adiponectina, che causano infiammazioni croniche, inoltre si riduce anche il rischio di problemi cardiovascolari. Alcune ricerche scientifiche mettono in risalto che lo yogurt ha un effetto protettivo nei confronti del diabete di tipo II, soprattutto per donne sovrappeso e obese, e nei confronti del tumore del colon-retto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here