MIUI 12: ritardi legati ad una tradizione cinese.

A seguito della pandemia da coronavirus l’economia mondiale si trova un ginocchio, com’era prevedibile moltissime aziende hanno chiuso i battenti perché non c’erano le condizioni ideali per il lavoro. una di queste aziende è stata Xiaomi, che oltre alla chiusura dei mi store, ha dovuto bloccare anche il processo di sviluppo della MIUI 12 dopo che ha subito enormi ritardi.

Passato la fase cruciale dell’emergenza, lo sviluppo è stato ripreso a pieno ritmo, tanto che iniziato il rilascio della versione stabile.

Ma nemmeno il tempo di riprendere che lo sviluppo è stato interrotto nuovamente. Questa volta la causa non è stata l’emergenza sanitaria ma la festa delle barche barche drago. Si tratta di una festa tradizionale cinese che si tiene il quinto giorno del quinto mese del calendario cinese, per questo è conosciuto anche come il doppio quinto o la festa del doppio 5.
Il nucleo centrale di questa manifestazione legata alle regate e le gare di barche drago.
Il colosso cinese ha fatto sapere che lavori della MIUI 12 saranno fermi dal 26 giugno al 3 luglio nonostante la festa sia il 25 giugno.

Nonostante i tempi di rilascio siano in linea con i protocolli, certo sì che Xiaomi non è perfetto quando si tratta di mantenere aggiornati i propri dispositivi. Ricordiamo i problemi avuti con l’aggiornamento Android 10 per mi A3 i quali sono andati avanti per diversi mesi, e soprattutto la mancanza di alcuna informazione su un possibile aggiornamento del Mi MIX 3 5G, primo dispositivo Xiaomi a supportare la Rete di nuova generazione.

Vogliamo ricordare inoltre che, esiste un programma per l’aggiornamento degli smartphone alle recenti versioni di Android 10, il Redmi 7a che ha appena ricevuto un altro aggiornamento di Android 10 beta, mentre altri dispositivi lanciati nei mesi successivi sono ancora usufruendo di Android 9 pie.
Nonostante alcuni problemi tutto sommato la società sembra gestire la situazione facendo un buon lavoro e fornendo un ottimo supporto software agli utenti MIUI, sia attraverso i social che attraverso il Mi community.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *