Ecco per quanto tempo i processori supportano gli aggiornamenti di Android

0
176
Spesso quando parliamo del sistema operativo Android ci sorge spontanea la domanda: ma per quanto tempo questi dispositivi riceveranno gli aggiornamenti di sistema?

A tal proposito i produttori di processori giocano un ruolo molto importante da questo punto di vista, come potremmo vedere qualche riga più in basso.
Le varie versioni di Android rappresentano solo una delle tante variabili che entrano in gioco quando si parla di aggiornamento. Inutile prendere come esempio Apple e iOS sbagliando poiché quest’ultimi dimenticano che l’azienda di Cupertino ha pieno controllo sia sull’hardware che sul software.

Per quanto riguarda l’aggiornamento di una nuova versione Android questo chiama in causa numerosi giocatori, tra cui anche gli operatori telefonici che sono impegnati nel test alla robustezza dell’aggiornamento prima di veicolare quest’ultimo su tutti i dispositivi supportati.
Per tale motivo sono stati progettati soluzione come Project treble applicazioni in grado di aggiornare i driver della GPU direttamente dal Play store, ma le realtà che si spingono oltre i classici 2/3 anni di aggiornamento sono veramente ben poche.

Huawei: new global recruitment campaign for HiSilicon chips - GizChina.it
Stando alle dichiarazioni di Android Authority la divisione chips di Huawei dichiara di sopportare gli aggiornamenti per almeno due o tre anni e in effetti sembra che sia proprio così. A conferma di questo possiamo guardare gli smartphone Huawei p20 e Huawei mate 10 che hanno ricevuto Android 10 anche avendo più di 3 anni di vita.Qualcomm's Snapdragon chipsets can now handle a 192MP image sensor: Digital  Photography Review
Per chi invece sa di voler ricevere qualche aggiornamento per un po’ di tempo meglio affidarsi al più grande produttore di soc al mondo, stiamo parlando di Qualcomm ovviamente, che stando alle dichiarazioni dell’azienda affermano: “la nostra piattaforme mobile che supportano Android ricevono almeno tre versioni di Android durante il loro ciclo di vita. In molti casi viene fornita una quarta, una quinta o addirittura una sesta in base alla domanda dei clienti e del mercato”.
Ci sono poi i processori mediatek i quali non hanno una chiara strategia per quanto riguarda gli aggiornamenti ma in base alle richieste si regolano nel rilasciare aggiornamenti.Exynos - Latest Articles and Reviews on AnandTech
Infine Samsung con i suoi processori exynos è in grado di supportare aggiornamenti per un numero massimo di 3. Ci sono ancora smartphone come il Samsung Galaxy Note 9 del 2018 che ha ricevuto l’aggiornamento ad inizio anno il che conferma l’attenzione attenta anche per i terminali più vecchi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here