Esclusione di Huawei per dalle gare del 5G in Italia.

0
110

Stando alle anticipazioni che circolano in rete TIM avrebbe escluso Huawei dalle gare per il 5G in Italia e Brasile queste quanto rivelano le agenzie Agi e Reuters.

Il colosso di Schenzhen a quanto pare non farà parte dei potenziali fornitori delle infrastrutture della nuova tecnologia di connessione, mentre avrebbero già ricevuto l’invito a partecipare aziende come: nokia, Ericsson, Mavenir, Cisco, Affirmed e Networks.

Di team sarebbe puramente industriale, e non avrebbe a che fare con motivazioni politiche, quanto afferma anche al Corriere: “È una scelta strettamente industriale, Huawei resta partner di Tim in altri comparti come la rete di accesso”.

In tardo pomeriggio è arrivato anche una precisazione riguardante TIM brasil, che al contrario della divisione italiana nel paese non sembrerebbe state scusa una possibile fornitura dei servizi 5G da parte di Huawei.

Bisogna anche considerare che al momento non sono stati ancora definiti i partner finali per le provvigioni di apparecchiature.

Queste motivazioni che a quanto affermano sembrerebbero politiche al contempo sarebbero le stesse motivazioni ripetute da Trump e dagli USA ai paesi alleati europei ovvero problemi di sicurezza nazionale. l’amministrazione statunitense infatti ritiene che le apparecchiature di Huawei costituirebbero un rischio per il paese in quanto darebbero alla Cina la possibilità di fare spionaggio sulle reti di comunicazione del mondo occidentale.

La tattica di Trump poi sembrerebbe dare i suoi frutti anche in Gran Bretagna eie Francia.

Sembra che al momento la lista dei nemici di Huawei sembra cresce a vista d’occhio, ma Huawei difende l’affidabilità delle sue strutture, oggetto di accuse: siamo fermamente convinti che la sicurezza e lo sviluppo dell’Italia digitale devono essere supportati da un approccio basato su fatti e no da illiazioni infondate.siamo un’azienda privata, presente in Italia da 16 anni è in Europa da 20 e siamo parte della catena del valore globale, abbiamo contribuito allo sviluppo del 3G, 4G e ora del 5G e siamo alla guida di alcuni dei comitati di standardizzazione globale.

Questo è quanto afferma Huawei in merito all’esclusione dalle gare per il 5G.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here