Xiaomi Mi 9T: qual’è la situazione con la MIUI 12? Ecco il perché del ritardo

Il giorno della presentazione ufficiale della nuova interfaccia MIUI 12 fu annunciato che i dispositivi appartenenti alle serie Mi 9, ovvero la persona e standard mi9t e Pro, avrebbero ricevuto per primi gli update. Felice di questa notizia il tempo è passato e sono trascorsi giorni e settimane, fin quando l’aggiornamento è arrivato ed è stato subito bloccato. A seguito del suo ritiro purtroppo non è uscito nessun comunicato ufficiale ma oggi un moderatore della mi community global ci informa di qualche notizia in più. Andiamo a vedere che cosa è successo.

Dopo il primo lascio gli sviluppatori hanno deciso di bloccare il roll-out per motivi che ad oggi non sono affatto Chiari, fatto non è stato comunicato nulla e nei piani alti ma il caro Mibatman ,uno storico moderatore della community globale, ci fa sapere che si sono riscontrati alcuni problemi.
Tutti i possessori di Xiaomi quando pensano ad un problema la loro fa subito pensare ad Android One e a tutti i problemi che ha avuto la serie Xiaomi mi a2 lite.
Potevamo pensare che uno degli smartphone migliori presenti sul mercato potesse soffrire degli stessi problemi e invece sì.xiaomi mi 9t miui 12

Il moderatore ci conferma che ci sono problemi da risolvere E chi sviluppatori sono al lavoro per questo.
Sta di fatto che al momento La fedeltà di molti utenti comincerà a vacillare poi che per molti È assurdo un ritardo non giustificato, che se necessario, ma per un aggiornamento di molta importanza.
Non si conoscono i tempi per risolvere il problema di questo aggiornamento ti sviluppatori e la casa madre non rilasciano alcune informazioni al riguardo. Alcuni utenti hanno già iniziato ad invalidare la garanzia ma per altri fiduciosi bisogna attendere ancora un altro po’ di tempo.
E voi che cosa ne pensate?
Sappiamo bene che ormai la maggior parte delle persone sono molto indignate, ma dai video e dalle recensioni on-line sembra che valga la pena aspettare una release stabile di questo nuovo aggiornamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *