Quale formaggio fa meno male? Ecco la classifica

0
651

Tutti gli estimatori di formaggi prima o poi nella loro vita si sono chiesti quali formaggi facciano meno male. Naturalmente questo dilemma riguarda principalmente il contenuto di colesterolo dell’alimento. I grassi sono infatti sempre da tenere d’occhio, soprattutto dalle persone che hanno problemi di cuore o di ipercolesterolemia. Ma qual è il formaggio che fa meno male? All’interno di questo articolo risponderemo a questa domanda e vi proporremo anche una lista contenente i formaggi più sani.

Classificazione dei formaggi

I formaggi che fanno meno male sono naturalmente quelli con meno grassi. Più un alimento è leggero e meno conterrà sostanze che possono andare a incidere in negativo nel nostro organismo creando ostruzioni nelle arterie. Per capire quali formaggi fanno meno male si possono classificare secondo determinati criteri come il tipo di latte utilizzato, la consistenza della pasta, il periodo di maturazione, la temperatura di cottura. In questo modo potremo considerare come formaggi grassi quelli con sostanza grassa superiore al 42%, i formaggi semigrassi con sostanza grassa tra il 42% e il 20% e i formaggi magri, con sostanza grassa inferiore al 20%.

I formaggi più sani

I formaggi che fanno meno male sono quindi i formaggi magri, classificati sulla base della ridotta presenza di grassi. I formaggi magri non causano alcun aumento del colesterolo e riescono a garantire una quantità di nutrienti fondamentali all’organismo. I formaggi magri sono alimenti molto energetici, ricchi di proteine, di vitamine e di importanti sali minerali come il fosforo e il calcio. I formaggi magri sono di facile digeribilità e conservano tutti i principi nutritivi del latte tranne il lattosio per cui possono essere consumati anche da chi soffre di intolleranze alimentari. I formaggi magri nello specifico si suddividono in due sottogeneri: quello dei veri e propri formaggi magri, contenente meno del 20% di grassi della quale fanno parte cagliate, latticini e ricotta, e quello dei formaggi leggeri, con contenuto di grassi tra il 20% e il 35% come il quark e i formaggi di montagna parzialmente scremati.

La classifica dei formaggi più sani

Vi mostriamo adesso la classifica dei formaggi che fanno meno male e che hanno meno di 200 calorie ogni 100 grammi:

  1. I fiocchi di latte;
  2. La ricotta fresca;
  3. Il Quark;
  4. La mozzarella light;
  5. Lo stracchino.

Al primo posto della classifica sono presenti i fiocchi di latte, questo formaggio contiene circa 95 calorie per 100 grammi di prodotto. I fiocchi di latte sono sazianti, versatili, e vengono considerati una buona fonte di proteine e di calcio. Al secondo posto vi è la ricotta fresca, formaggio leggero molto apprezzato e utilizzato anche nella preparazione di dolci, e il Quark, un formaggio fresco prodotto dal latte vaccino pastorizzato poco conosciuto in Italia e più diffuso in Germania, dove viene spesso consumato in alternativa allo yogurt. Al quarto posto tra i formaggi che fanno meno male troviamo la mozzarella nella sua versione light, ottima da tagliare a pezzettini e mettere nelle insalate. Infine al quinto posto troviamo lo stracchino, il conosciuto formaggio a pasta molle di breve stagionatura prodotto con latte vaccino intero crudo o pastorizzato, tipicamente spalmabile sul pane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here