Cibi che fanno gonfiare lo stomaco: i tre peggiori

0
360

Il gonfiore addominale è un problema molto diffuso che causare diversi disagi, spesso questa problematica è temporanea ed è spesso causata da scelte alimentari sbagliate. Il gonfiore addominale è un disturbo molto frequente, in particolare nelle donne; l’aria nello stomaco e l’accumulo di gas nell’intestino possono esserne la causa. Ma quali sono i cibi che fanno gonfiare lo stomaco? All’interno di questo articolo risponderemo a questa e ad altre domande.

Le principali cause della pancia gonfia

Alimentazione scorretta, cattive abitudini alimentari e cibi che fermentano sono le principali motivazioni del gonfiore addominale.  Per esempio, mangiare molto velocemente e con la bocca aperta, masticando poco, può causare l’accumulo di aria all’interno dell’intestino, oltretutto, non si devono trascurare fattori come stress, ansia e nervosismo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, l'integratore che ti fa dimagrire - 4 al prezzo di 1 e la consegna è gratuita

Cibi che gonfiano la pancia

Recenti studi nel campo della nutrizione hanno evidenziato un forte legame tra l’assunzione di cibi detti “FODMAP” e sintomi gastrointestinali come gas e gonfiore. I FODMAP, o oligo-, di-, mono-saccaridi e polioli fermentabili, sono carboidrati a rapida fermentazione la cui assunzione può provocare gonfiore e accumulo di gas. Bisogna dunque fare attenzione:

  • agli oligosaccaridi, contenuti soprattutto nei legumi;
  • ai disaccaridi, come il lattosio presente nel latte e nei suoi derivati;
  • ai monosaccaridi, cioè gli zuccheri semplici come glucosio e fruttosio presenti nei frutti quali mela, pera, anguria, frutta in scatola e succhi di frutta;
  • ai polioli, gli zuccheri utilizzati nei dolcificanti artificiali.

Inoltre, tra i cibi da ridurre vi sono i derivati dal grano, come la pasta, e quelli contenenti lieviti, come il pane e alcuni ortaggi quali cavoli, cavolfiori, verza, broccoli, rape, carciofi e cipolle.

Perché alcuni alimenti gonfiano la pancia?

Alcuni cibi contengono naturalmente gas, altri invece lo producono grazie all’attività fermentativa dei batteri intestinali che degradano gli zuccheri in altri composti organici. Tutto ciò determina un aumento del volume di acqua nel lume intestinale con conseguente distensione e comparsa dei sintomi gastrointestinali.

Cibi e rimedi per sgonfiare la pancia

È importante seguire un regime dietetico bilanciato senza eccessi escludendo cibi “junk food” o confezionati; è consigliabile inoltre mangiare un solo tipo di carboidrati per pasto, introdurre un discreto apporto di fibre e bere acqua a sufficienza. Yogurt, fermenti lattici e probiotici possono essere utili a riequilibrare una flora batterica intestinale alterata; sono da preferire formaggi con stagionatura superiore a trenta mesi, tofu, pesce, carni bianche e uova. Per sgonfiare la pancia e favorire il processo digestivo può essere utile il succo di limone diluito in acqua o tisane e infusi a base di zenzero, finocchio, cannella, menta e coriandolo. Via libera anche a cetrioli, lattuga, ravanelli, pomodori e carote che conte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here