TIM rimodulazione, aumentano alcune offerte per la casa: quali sono.

Dal primo ottobre 2020 arriveranno alcune rimodulazioni di qualche offerta Tim con aumenti compresi tra 1,90 e 2 euro.

Alcuni clienti della rete fissa hanno già trovato una lettera che accompagna l’ultima bolletta in cui vengono annunciate le rimodulazioni che partiranno dal primo ottobre.

Ad aumentare non è solo il costo dell’offerta mensile ma anche alcuni servizi accessori che gli utenti utilizzano saltuariamente, e con loro anche dei dispositivi come il telefono o il modem di casa.

Questo aumento è spiegato molto accuratamente all’interno della bolletta che sta arrivando in questi giorni a moltissimi clienti. A dare notizia e mondomobileweb che fornisce una lista di tutte le rimodulazioni.

L’aumento varia in base all’abbonamento attivo, mentre alcuni servizi aumentano anche più di €2 al mese.

TIM spiega questo momento dei prezzi con una nota:  “di carattere economico dovuta anche al mutamento delle politiche commerciali”.

Gli utenti potranno recedere dal contratto in essere senza pagare nessuna penale fino al 30 settembre 2020 inviando la disdetta TIM tramite i canali ufficiali.

Partiamo dall’aspetto più sensibile per gli utenti l’aumento dell’offerta mensile che subiranno un aumento a causa delle rimodulazione le offerte: tutto voce, tutto voce con sconto fedeltà, tutto voce con sconto special e voce senza limiti.

Per queste tariffe si pagherà €1,90 in più al mese mentre per le offerte tutto voce superspecial e la linea isdn l’aumento sarà di €2 al mese.

Come abbiamo detto in precedenza anche chiudi lizze dispositivi Telecom in affitto troverà l’aumento in bolletta a partire da €0,49 per le prese a spina, €1,16 per i telefoni, è €1 , 62 al mese per il modem.

Infine chi si fa a spedire la bolletta cartacea casa pagherà €0,50 in più al mese sempre dal primo ottobre.

Nel caso un cliente voglia disdire la propria offerta lo può fare entro e non oltre il 30 settembre, chiamando il 187 o inviando una lettera, o inviando una PEC ecc.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *