Xiaomi pronta a lanciare gli smartphone con la fotocamera sotto al display

XIAOMI il colosso della tecnologia ha annunciato di essere arrivata alla terza generazione di fotocamere sotto allo schermo, e dopo aver risolto tutti i problemi delle generazioni precedenti,Ecco che si è messa subito all’opera per avviare la nuova produzione di massa e partire ad avviare la commercializzazione dei nuovi dispositivi.

Possiamo ormai affermare che L’Era dei buchi nello schermo e delle cornici grandi è ormai finita.

Come affermato Xiaomi sarà una delle prime  ad adottare la fotocamera sotto allo schermo adottare.

Quest’ultima per arrivare al risultato sperato Io sono servite ben tre generazioni di fotocamere e di schermo, è solo quella creata di recente aveva tutti i presupposti per finire sugli Smartphone prodotti dall’azienda cinese.

Ma che cosa cambia adesso?

Per fare una fotocamera sotto allo schermo tutti i produttori hanno iniziato a modificare lo schermo eliminando un po’ di pixel e creando un’area più rarefatta. Così facendo attraverso lo spazio lasciato la camera riesce a vedere quello che c’è oltre, ma purtroppo questa soluzione, soprattutto quando si guarda una schermata Chiara fa subito e vincere chiaramente la zona dalla quale sono stati tolti i pixel infatti in quest’ultima parte risulta chiaramente una minore risoluzione e meno luminosità che per alcuni potrebbe diventare qualcosa di inaccettabile.

A tal proposito Xiaomi affermato di aver risolto il problema aumentando l’area torno ai singoli pixel ma senza eliminare nulla: la camera sotto allo schermo guarda attraverso il GAP lasciato tra un pixel e l’altro. un immagine pubblicata da Xiaomi mostra esattamente come è stato raggiunto questo risultato.

Ovviamente ci sono ancora molti dubbi tra questi uno è quello di chiedersi si si può adottare questa misura su schermi oled, perché uno schermo LCD a una retroilluminazione che non può ovviamente essere messa dietro il modulo camera mentre gli oled sono tutti schermi di tipo Pentile,  quest’ultimi giocano proprio sulla vicinanza e adiacenza dei sub-pixel verdi.

stando a quanto affermato da Xiaomi quest’ultima è riuscita ad aumentare il margine tra le terne di sub-pixel ma l’immagine mostra una struttura RGB non Pentail.

Inoltre rispetto ad uno schermo tradizionale lo schermo fa sub pixel più piccoli e più gap attorno ai pixel eh questi potrebbero limitare la luminosità aumentando quindi la percezione del reticolo.

Ad ogni modo si vede l’ottimo lavoro svolto da shaomi infatti anche se non sarà perfetto e comunque sempre un buon inizio