Dieta del sole: gli otto cibi da mangiare assoliutamente

Finito il Lockdown e iniziata la stagione più calda, molti italiani stanno già cominciando a pensare a dove trascorrere queste vacanze estive. Alcuni sondaggi condotti hanno evidenziato che quasi tutti gli italiani sceglieranno una casa vacanze per rilassarsi e per fare il pieno di sole dopo una primavera trascorsa in casa, in modo da ottenere enormi benefici sulla salute e sull’umore. È qui che si inizia a parlare di dieta del sole, ma cos’è? All’interno di questo articolo risponderemo a questa domanda e vi indicheremo quali alimenti mangiare quando si segue questa particolare dieta.

La dieta del sole

Esporsi alla luce solare favorisce la produzione di serotonina, l’ormone che migliora il nostro umore. Nei mesi in cui l’irraggiamento solare è maggiore si è anche più contenti e, come per gli animali, anche l’attività ormonale si potenzia e si concepisce con più facilità. Oltretutto, l’esposizione ai raggi solari aumenta le nostre energie e il metabolismo cellulare. In effetti, se ci fate caso, sia le unghie che i capelli, durante il periodo estivo, crescono più velocemente. In generale, la pelle è meno secca e più idratata e migliorano anche le malattie infiammatorie come la psoriasi e la dermatite. Inoltre, il sole permette di sintetizzare una delle più importanti vitamine, la vitamina D, fondamentale nel metabolismo del calcio. D’altronde però va detto che una scorretta esposizione solare potrebbe causare un invecchiamento cutaneo. Il fotoinvecchiamento è causato principalmente dai raggi Uva che penetrano in profondità nel derma e ne alterano la struttura di elastina e delle fibre collagene. Queste, se esposte in modo cronico agli Uva, si danneggiano in modo permanente.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, l'integratore che ti fa dimagrire - 4 al prezzo di 1 e la consegna è gratuita

8 alimenti amici da inserire nella dieta del sole

Ecco una lista di alimenti che possono essere d’aiuto durante la dieta del sole:

  • Carote: Contengono circa l’87% di acqua e sono ricche di sali minerali, fibra, e, soprattutto, sono ricche di carotene che aiuta anche a rinforzare la vista, ed in particolar modo la visione crepuscolare, e infine, favoriscono l’abbronzatura e contribuiscono a prevenire l’invecchiamento della pelle.
    Albicocche: Anche questi frutti sono ricci di provitamina A, e sono quindi utili per abbronzarsi ma anche per chi ha problemi alla vista. Inoltre aiutano anche a rigenerare la pelle. Sono ricche di minerali e vitamine che le conferiscono proprietà antianemiche, rimineralizzanti, toniche, rinfrescanti, antidiarroiche de fresche e lassative se secche, infine sono ottime per curare stati depressivi e l’insonnia.
    Altri alimenti estivi ricchi in carotenoidi sono meloni, pomodori, spinaci, pesche, peperoni.
    Mandorle. Sono particolarmente utili per la pelle, sono ricche di magnesio, acidi grassi Omega 3 e vitamina E. Naturalmente non devono essere tostate né salate e devono essere consumate nella giusta quantità, massino 10 al giorno.
    Un ottimo rimedio completamente naturale è spalmare su tutto il corpo l’olio di cocco biologico. Quest’olio è capace di assorbire una minima parte delle radiazioni nocive del sole senza bloccare la produzione di vitamina D da parte della pelle”.
    Infine, un ultimo elemento fondamentale per questa dieta e che molti danno per scontato è l’acqua! Bere la giusta dose giornaliera di liquidi ci permetterà di rimanere idratati ed eliminare più facilmente le scorie.