Windows 10 riceve una delle funzioni della tastiera di iOS più amate.

Microsoft stanno portando numerosi miglioramenti che riguardano l’esperienza utente Windows 10.

Con  l’ultima versione rilasciata e l’azienda americana, Microsoft ha deciso di implementare,sulla tastiera a schermo del proprio sistema operativo, una delle funzioni più amate presente sulla tastiera virtuale di iOS e su Google Board per Android.

Basta mettere un dito sulla barra spaziatrice e far scorrere il dito a sinistra, a destra, in alto o in basso punto mentre il libro si muove, si muove anche il cursore, un carattere o una linea alla volta.

Questo è quanto l’azienda ha annunciato  nelle note di rilascio della propria review build di Windows.

Moltissimi utenti già conoscono questa funzione per via dell’implementazione sugli iPhone di Apple sin dall’aggiornamento iOS 12. Questa funzione è disponibile da anni anche agli utenti Android che permette a questi ultimi di sostituire la tastiera predefinita con software di terze parti, possibile poi sfruttare la funzionalità installando la tastiera di Google chiamata GBoard ma non solo.

Come sala condivisa da bleeping computer, tenendo premuto sulla barra spaziatrice mentre si sta inserendo del testo sarà possibile entrare nella modalità di spostamento del cursore, continuando poi a spostare il dito a sinistra,senza rilasciare, sarà possibile controllare il posizionamento del cursore e inserirlo in una parte del testo che si preferisce.

Una funziona molto utile per spostarsi rapidamente tra le varie lettere o parole utile per la correzione degli errori oppure per inserire del nuovo testo senza per forza lasciare la tastiera e quindi perdere il segno nel punto desiderato.

inoltre Microsoft ha confermato che quest’ultima è una delle funzioni più richieste dagli utenti per tale motivo ha deciso di implementarla a partire dalla versione 20206.

Il suo arrivo è molto probabile che sia dovuto anche alla preparazione di Windows 10 per dispositivi a doppio display come il surface Pro neo.