Di cosa hanno paura i cani? La risposta ti sorprenderà

Così come gli esseri umani, e forse anche in maggior misura sono i nostri animali a quattro zampe ad avere molta paura in alcuni casi. Soprattutto hanno paura di tutto quello che non si può comprendere istintivamente, e dobbiamo essere noi umani ad accompagnarli e…a coccolarli quando il nostro cane fa lo sguardo languido e ci fa capire di voler essere protetto.

Suoni forti da evitare

Uno dei primi fattori da fare evitare al nostro cane è quello di non esporlo ad eccessivi rumori o comunque non portarlo in situazioni da stress e inquinamento acustico. Le orecchie del cane, infatti, hanno una sensibilità molto avanzata e decisamente superiore alla nostra e non sopportano sovente i suoni amplificati. Infatti, il nostro cane non sopporta i botti di capodanno, delle processioni, nonché altre esagerazioni acustiche.

In particolare la fine dell’anno per i nostri animali è sempre una sofferenza, e a nulla servono i richiami delle varie amministrazioni comunali se poi non si vanno a colpire gli esagitati che devono festeggiare l’inizio dell’anno come se fosse lo scoppio della guerra d’indipendenza.

Così come appaiono inutili i colpi di cannoni alle processioni (e qui ci stanno i rituali, che nessuno mai si sogna di criticare soprattutto nelle piccole comunità quasi per lesa maestà…), e altrettanto inutili sono alcune esibizioni pirotecniche, anche se queste sono attenuate in una minima parte dal gioco delle luci.

La sirena e… l’aspirapolvere

Il cane ha paura anche delle sirene in molti casi, e non è raro sentire l’ululato del nostro animale ancor prima della comparsa su strada dei mezzi d’emergenza. L’animale avverte la sirena a chilometri di distanza come un forte pericolo e, proprio per questo, cerca subito di avvisare il suo padrone del pericolo che sta arrivando.

Un altro fattore di disturbo nel nostro animale, se questo ha comunque una valenza molto più domestica, è dovuto all’uso della nostra aspirapolvere. Ovviamente, non potendo contare su un mezzo silenzioso, il cane non percepisce l’aspirapolvere come un semplice mezzo che ci aiuta nelle faccende di casa, quanto come un misterioso pericolo che va a minacciarlo. E se proprio non riusciamo a fargli capire che il pericolo è nulla, sorridiamo pensando che molto del lavoro dell’aspirapolvere lo fa proprio sui peli che lascia il nostro cane sui divani, sui nostri pavimenti e sulle varie moquette.

Le scale e le architetture

Non è frequente, ma nemmeno molto raro vedere un cane che ha paura delle scale. Qui, più che altro, è una questione di abitudine. Il cane che abita in una casa a due piani è “costretto” a farle più a volte al giorno e dunque si abitua a saltellare nel farle. Chi invece vive a piano terra, le vede come un’assoluta novità e dunque le percepisce come una sorta di pericolo impellente. Così come è anche difficile fa capire al cane che un semplice dosso in una strada non è un pericolo: non abituando a vederlo normalmente, infatti, percepisce l’ostacolo in maniera esagerata e il suo segnale assoluto di diniego ci fa capire che spesso dobbiamo cambiare percorso nella nostra passeggiata quotidiana.