Motorola presenta il nuovo Razr 5g: specifiche tecniche e prezzo.

Arriva una persona aggiornata sia nel design che nella live per Motorola razr che ora prende il suffisso di 5G a significare la presenza del supporto della nuova rete veloce.

Si presenta come il primo pieghevole dell’azienda, un’icona del passato che torna e decise di affacciarsi sulla nuova rete e con essa si rinnova anche l’hardware è il software.

Adesso possiede  undun più ampio con nuove funzioni che permettono di utilizzare lo Smartphone anche da chiuso, a livello estetico risulta chiaramente un rimando al passato ma che siete a faccia con linea più moderni e anche leggermente diverse.

come abbiamo detto possiede uno schermo interno ed uno esterno che permette di utilizzarlo anche da chiuso che Motorola chiama Quick view dotato di una barra di navigazione sul bordo inferiore che riproduce le gesture di Android 10. Spostandosi verso verso destra è possibile accedere alla fotocamera, verso sinistra almeno con le applicazioni.

Il piccolo display Quick view può essere infatti personalizzato con il tema che preferisce e selezionare l’applicazione che sarà no visibili nel menù del display esterno.

Questo nuovo smartphone è ricercato noi solo per ricordare il primo Motorola ma anche per stare al passo con i tempi infatti integra anche un sensore di impronte digitali sul retro. Presenta il vetro 3D e alluminio serie 7000 in tre diverse colorazioni: polished graphite, liquid Mercury, blush Gold.

Una volta aperta invece si rivela un un display Flex view oled da 6,2 pollici, qui è presente la cerniera che Motorola dichiara di aver messo alla prova con rigorosi test interni. Secondo le ricerche dell’azienda un utente medio potrebbe aprire e chiudere Razr 5g cerca 40 volte al giorno, gli utenti che ne fanno un uso interno addirittura 100 volte il test dimostrato che la cerniera può resistere fino a 200.000 piegature, ovvero 5 anni di utilizzo medio.

E non Motorola sarà disponibile in Italia nella seconda metà di settembre a partire da 1599.99 euro.