I cani possono mangiare l’anguria?

Famosi per essere golosi, i cani sono spesso attratti dai cibi che consumano i loro padroni, come per esempio l’anguria.

Durante il periodo estivo e il caldo che va sempre aumentando ci troviamo a mangiare l’anguria come pasto principale e la domanda sorge così spontanea: possono mangiarlo anche i nostri amici pelosi? È nocivo per la loro salute? La risposta è no, non è assolutamente nocivo se seguiamo le giuste precauzioni.

Precauzioni e accortezze per somministrare l’anguria al cane

Come accennato sopra, prima di iniziare a dare l’anguria al nostro amico Fido è consigliato iniziare con piccole dosi.

Un pezzetto o due basteranno per vedere se ci sono reazioni allergiche. In caso non mostrino alcun segno anomalo potrete procedere. Nel caso in cui notiate qualche segno negativo smettete immediatamente il consumo.

È sempre consigliato non esagerare con le dosi in quanto troppa anguria potrebbe avere effetti collaterali. Altra raccomandazione da seguire è di togliere i semi del frutto che potrebbero provocare problemi nel caso in cui il cane non riesca a digerirli.Togliete anche la buccia, in grado di causare gravi problemi intestinali.

Con le giuste precauzioni sarà possibile anche per i nostri a quattro zampe mangiare l’anguria insieme ai loro padroni.

Benefici dell’anguria

L’anguria si presenta come un frutto con un elevata dose di acqua e con elevati benefici, sia per l’uomo che per i nostri cani.

Vediamo insieme ad alcuni di essi:

  • Duretico e digestivo: ottimo per ripulire l’intestino e per regolare il transito intestinale del nostro fido.
  • Ricco di antiossidanti: grazie a le sue proprietà è in grado di prevenire l’ossidazione cellulare dei cani rappresentando un miglioramento notevole al loro sistema immunitario.
  • Ricco di vitamine e minerali come per esempio il calcio. Quest’ultimo risulta essere ottimo per mantenere le ossa in perfette condizioni. Il ferro, presente anch’esso nell’anguria invece è in grado di prevenire e combattere l’anemia.
  • Contiene moltissima acqua: come accennato precedentemente l’anguria si distingue per la sua quantità elevata di acqua e fibre. Grazie a ciò risulta essere spesso un alimento raccomandato per i pazienti con costipazione

Effetti collaterali

Abbiamo analizzato i benefici dell’anguria, ma se consumato in dosi elevate può provocare problemi ed effetti collaterali.

Oltre ad essere ricco di acqua, vitamine e minerali ottimi per il nostro cane contiene anche elevate dosi di zucchero. Per tale motivo è consigliato consultare il proprio veterinario nei casi in cui il cane presenti problemi quali:

  • Diabete
  • Insufficienza renale
  • Ipotensione

È sconsigliato altamente di dare l’anguria ai cani con i seguenti problemi. Con le giuste dosi non si correrà alcun rischio per tale motivo si consiglia una visita e un consiglio dal medico.

Anche i cuccioli possono mangiare l’anguria?

L’anguria, a differenza di molti altri frutti risulta essere buono sia per i cani adulti che per i cuccioli.

Ovviamente valgono le giuste precauzioni sopra elencante, inoltre essendo ancora piccoli, bisognerà procedere ancora con dosi minori. Importantissimo è darlo senza semi e senza buccia, entrambi difficili da digerire e spesso anche la causa delle loro carie.