Immuni: un bug su Android ha impedito all’applicazione di funzionare.

Ormai l’applicazione per il tracciamento dei contagi è in circolo da alcuni mesi. ovviamente nei limiti dell’applicazione avvisa quando si entra in contatto con una persona contagiata dal virus in modo da spingervi a stare più attenti per evitare di contagiare i vostri parenti e amici.

l’app Immuni però negli ultimi giorni sembra che si sia inceppata a causa di un bug sulla piattaforma di Google.

per alcuni giorni questo bug ha impedito ad alcune applicazioni di funzionare correttamente, scoperto da Repubblica e poi confermata dal governo italiano questo errore ha bloccato i controlli esposizione, nel quale compito è quello di verificare se vi sia stato un contatto con una persona a rischio.

Ovviamente il controllo risulta essere una parte fondamentale per il corretto funzionamento dell’applicazione perché proprio dopo questo controllo l’applicazione invia la notifica di allarme all’utente.

Come abbiamo detto precedentemente il governo ha confermato l’esistenza di questo bug che sembra colpire solo alcuni smartphone Android come quelli Huawei, non ci sono attualmente altre informazioni per quanto riguardano i modelli precisi sul quale hanno riscontrato questi problemi, perché le norme a tutela della privacy impediscono la raccolta di questi dati. Tuttavia questa errore rimasto attivo per circa 11 giorni.

Stando alle indiscrezioni un aggiornamento collettivo verrà presto rilasciato e sarà scaricabile direttamente da Google Play store in forma ovviamente gratuita, così come anche gratuita il download dell’applicazione immuni.

Per tutte le persone che non hanno ancora scaricato l’applicazione noi consigliamo caldamente di farlo se aperto da lavare voi stessi che le persone a cui volete bene.