Olio essenziale di menta: ecco perchè utilizzarlo

0
333

La menta è una pianta aromatica molto utilizzata nella cucina italiana, un po’ meno famoso è invece l’olio essenziale di menta. Ma perché dovremmo utilizzare l’olio essenziale di menta? Ha delle proprietà benefiche? All’interno di questo articolo risponderemo a queste e ad altre domande.

Cos’è la menta

La menta è una pianta tipica dell’Europa ma la sua coltivazione è diffusa in tutto il mondo, sia in diverse forme e incroci ma anche allo stato selvatico. La menta piperita, in particolare, è un ibrido che nasce dalla Mentha aquatica e la Mentha spicata.Il termine “menta” proviene dal greco Mintha. Secondo la leggenda era il nome di una ninfa figlia di Cocito, uno dei cinque fiumi degli Inferi, amata da Plutone e trasformata in pianta dalla sposa Persefone dopo aver scoperto il tradimento dello sposo. Sempre secondo la leggenda, per non sdegnare del tutto Plutone, Persefone permise che la piantina possedesse ancora qualcosa di gradevole, cioè il suo tipico aroma fresco. Già nel passato più remoto, lo storico romano Plinio aveva elencato i numerosi benefici dell’olio essenziale di menta, descrivendone sia il profumo che le sue proprietà curative in caso di angina tonsillare, tubercolosi, singhiozzo, vomito e parassiti. Successivamente anche la Scuola Salernitana ne esaltò le capacità vermifughe e nel XVIII secolo fu ipnotizzato che l’olio essenziale di menta potesse avere anche alcune virtù eccitanti e toniche.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, l'integratore che ti fa dimagrire - 4 al prezzo di 1 e la consegna è gratuita

Utilizzi e proprietà dell’olio essenziale di menta

L’olio essenziale di menta, ha un profumo fresco, forte, dolce-amaro e pungente, viene ricavato dalla Mentha piperita. È conosciuto specialmente per le sue proprietà digestive, antistress e antibatteriche, inoltre è anche utile per problemi di alitosi, nausea e colite. L’olio essenziale di menta è, inoltre, molto usato per la realizzazione di cosmesi naturali. L’olio essenziale di menta può essere usato attraverso:

  • diffusione ambientale: è necessaria una goccia per ogni metro quadro in cui si diffonde da inserire all’interno di un bruciatore di oli essenziali o nell’acqua degli umidificatori dei termosifoni, in modo da ottenere un effetto rigenerante e purificante;
  • massaggi: se si uniscono due gocce di olio di menta ad un cucchiaio di olio di mandorle si realizza un composto ottimo per massaggiare il corpo e contrastare crampi, cattiva digestione e mal di testa;
  • chinetosi: l’olio di menta è un rimedio naturale utile contro il mal d’auto, il mal di mare e il mal d’aria. È sufficiente metterne un po’ di gocce su della bambagia e annusarlo durante il viaggio.

Le principali proprietà dell’olio essenziale di menta che si ottiene dalle foglie e dalle sommità della pianta sono:

  • digestive;
  • antibatteriche;
  • antiparassitarie;
  • antinfiammatorie;
  • antidolorifiche;
  • antisettiche;
  • antipiretiche;
  • antistress;
  • rinfrescanti;

Proprietà benefiche della menta

I principali benefici dell’olio essenziale di menta riguardano tantissimi aspetti della vita di tutti i giorni, questo perché comprendono il campo della cosmesi anche della salute psicofisica, e dei rimedi casalinghi della nonna. Nello specifico l’olio essenziale di menta apporta dei benefici a:

  • Capelli
  • Pelle
  • Colon irritabile
  • Infezioni batteriche
  • Nausea
  • Alitosi
  • Mal di testa
  • Distorsioni muscolari
  • Dolori mestruali
  • Stress

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here