Nuova Ferrari Portofino M: più potenza col motore da 620 cavalli.

Presentata l’ultima evoluzione della spider GT2 di Ferrari, la Ferrari Portofino M, una vettura ricca di innovazioni un grado di esaltare versatilità e piacere di guida.

Tra i contenuti tecnici spiccano il V8 turbo da 620 cavalli, il manettino a 5 posizioni con modalità race, è il nuovo cambio 8 marce.

La Portofino è la prima Ferrari a essere presentata a seguito della chiusura dell’azienda dovuta all’emergenza covid-19.

Il nome Portofino  con la m che sta a significare modificata, nel gergo Ferrari sta a significare tutti quei modelli sottoposti a un’evoluzione che ha contribuito a migliorare le prestazioni e l’auto in generale.

Rinnovato il gruppo motopropulsore, adesso l’auto garantisce una combinazione di prestazioni da vera GT, emozione di guida agilità e versatilità di utilizzo.

La lettura conferma la doppia anima da cui deriva, la coupe a tetto chiuso e vera spider a tetto aperto grazie alla tecnologia rétractable hardtop. Grazie alle dimensioni compatte rendono la Ferrari utilizzabile in ogni contesto, il motore da 3855 cm³ fa parte della famiglia turbo 8 cilindri vincitrice del premio International engine of the year per 4 anni consecutivi. Adesso il motore sprigiona una potenza di 620 cavalli rispetto alla versione normale da 600.

Per quanto riguarda la carrozzeria iogni elemento viene trattata come la parte di un tutto, fiancate posteriore sono parti di un’unica struttura. interni sono stati realizzati partendo da una struttura della plancia articolata su più livelli, questa scomposizione è stata ottenuta per sottrarre uno che ha permesso di organizzare i dispositivi di bordo in modo razionale e dare più carattere all’ impianto architettonico dell’auto.