Attenzione a questi 3 siti web: possono rubarvi tanti soldi

Attenzione a questi 3 siti web: possono rubarvi tanti soldi

Attenzione a questi 3 siti web: alcuni siti web possono rubarvi tanti soldi.
Secondo una statistica, la maggioranza dei siti chiusi da Consob sono truffe sulle criptovalute, ovvero quei siti che promettono guadagni molto consistenti agli utenti.

Il presidente dell’Autorità Paolo Savona ha dichiarato che “il numero di persone che affidano i loro soldi a siti internet sui quali non c’è alcuna garanzia è incredibilmente alto“. Purtroppo sono molti gli italiani che investono sul web consistenti somme di denaro senza alcuna precauzione e senza accertarsi dell’affidabilità del sito.

Molti dunque i siti chiusi promettevano guadagni senza rispettare in alcun modo la normativa.

Ecco 3 siti web che possono rubarvi tanti soldi: “finto” Zoom, siti per polizze assicurative, falsi siti dell’Enel

Attenzione ai finti siti Zoom

La nota app di videochiamate è riprodotta in molte maniere truffaldine, per truffare gli utenti rubando loro dati e soldi.
Come spesso accade sul web, quando un sito o un app raggiunge il successo, arrivano subito i malintenzionati a tentare di clonarlo o a creare facsimili per commettere truffe online. E’ toccato anche a Zoom, una delle più popolari applicazioni per fare videochiamate.

Gli hacker hanno deciso di cavalcare l’onda del successo dell’app iniziando a diffondere sul web siti che simulano la piattaforma per rubare dati e soldi agli utenti.

Attenzione a questi 3 siti web: i falsi siti dell’ENEL. Ecco l’elenco completo

Il sito ufficiale della Polizia Postale rende noto un massiccio incremento della campagna di diffusione del malware noto come “Cryptolocker”.

CryptoLocker è un trojan comparso intorno al 2013 : una forma di ransomware che infetta i sistemi Windows, criptando i dati della vittima e richiedendo un pagamento per la decriptazione, non meno di 300 euro.

La somma spesso deve essere pagata in Bitcoin, quella moneta virtuale che non viene controllata da alcuna autorità centrale, ma viene gestita autonomamente attraverso i siti di cambio (oggi un Btc vale circa 220 euro).

La competente unità del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni.ha indagato poi su un considerevole invio di email inviate dalla società “ENEL SpA” nelle quali si invitava l’utente a visitare un link in cui erano presenti i dettagli di una bolletta per la fornitura di energia elettrica.

Una volta cliccato Il link, si approdava ad un falso sito web della suddetta società su cui era presente un pulsante tramite il quale scaricare il file della bolletta, ma in realtà IL pulsante consentiva nel download del malware sui pc delle vittime.

Sia le email fraudolente sia i falsi portali web sono ben costruiti e le informazioni sono scritte in perfetto italiano.

Di seguito l’elenco dei falsi siti ENEL ospitanti il malware:

  • enel24.net
  • enel24.org
  • enelservizio.com
  • enelservizio.net
  • enel24.com
  • enel-elettrico.org
  • enel-elettrico.com
  • enel-elettrico.net
  • enelelettrico.org
  • enelelettrico.com
  • enelelettrico.net
  • enel-italia24.net
  • enel-italia24.com
  • enelitalia-servizio.net
  • enelitalia-servizio.org
  • enelitalia-servizio.com
  • enelitalia.net

Attenzione a questi 3 siti web: occhio alle polizze assicurative sul web

Molte le segnalazioni negli ultimi anni di frodi sul web di polizze assicurative mediante la creazione di portali o riproduzioni di pagine web di compagnie note, sulle quali sono promosse polizze assicurative temporanee false.

La Polizia Postale e delle Comunicazioni consiglia di consultare sul sito I.V.A.S.S. (https://www.ivass.it/consumatori/index.html) dove troverete la lista delle compagnie italiane ed estere ammesse ad operare in Italia.

Diffidate se sul sito internet mancano i dati e i riferimenti della compagnia assicurativa, se i contatti con la compagnia avvengono solo con e-mail, cellulare o whatsapp, se il pagamento del premio assicurativo utilizza metodi non tracciati, come la ricarica di carte prepagate o servizi di trasferimento di denaro.