Come ricevere in anticipo la pensione? Ecco 3 cose da sapere

Come ricevere in anticipo la pensione? Ecco 3 cose da sapere

Come ricevere in anticipo la pensione?
La pensione anticipata si può percepire prima del compimento dell’età utile per l’ottenimento della pensione.

Esistono diverse tipologie di pensione anticipata, come le pensioni che consentono di chiudere il rapporto lavorativo senza limiti di età, con il rispetto delle annualità contributive richieste o le pensioni che consentono di uscire dal lavoro con un determinato requisito contributivo ed una età pensionabile.

Come ricevere in anticipo la pensione? Ecco 3 cose da sapere:

  1. La pensione anticipata ordinaria

La pensione anticipata ordinaria si richiede, fino al 31 dicembre 2026, con i seguenti requisiti:

UOMINI – 42 anni di età e 10 mesi di contributi;
DONNE – 41 anni di età e 10 mesi di contributi.

Dal 2019 e fino al 2026 i requisiti per la pensione anticipata rimangono bloccati. .

C’è da dire che chi ha maturato i requisiti per la pensione deve aspettare 3 mesi prima di percepire il trattamento.

Un esempio su come ricevere in anticipo la pensione con l’ordinaria?

Chi matura i requisiti al 1° gennaio 2020 consegue il diritto al trattamento pensionistico dal 1° aprile 2020. Bisogna allora attendere tre mesi per ricevere la prestazione.
Questa finestra di attesa inizia dal mese successivo a quello di perfezionamento dei requisiti necessari.

Quando avviene la liquidazione della pensione anticipata ordinaria? O il primo giorno del mese successivo alla chiusura della finestra di attesa oppure la liquidazione della pensione avviene “infra mese“. Questo per gli iscritti alle gestioni esclusive dell’Assicurazione generale obbligatoria. Ne sono l’esempio classico i dipendenti pubblici.
Per gli addetti ai lavori usuranti o gravosi non vi sono, attualmente, possibilità di ottenere in anticipo la pensione anticipata.

2.La pensione di anzianità in caso di totalizzazione contributiva

La totalizzazione contributiva è uno strumento che offre la possibilità di ottenere il diritto alla pensione sommando gratuitamente i contributi versati in gestioni diverse.

Quindi con la totalizzazione è possibile raggiungere la pensione di anzianità, senza limiti. Attraverso questo strumento è possibile giungere alla pensione sulla sola base degli anni di contributi versati, con:

  • 41 anni di contributi;
  • attesa di una finestra di 21 mesi.

Terminata la finestra di attesa contributiva è possibile accedere alla pensione di anzianità.

3.Pensione anticipata con proroga di opzione donna

Come ricevere in anticipo la pensione? Usufruisci dell’ “opzione donna” è prorogato fino alla fine del 2020. E’ una speciale pensione agevolata dedicata alle sole lavoratrici, che possono anticipare l’uscita dal lavoro in cambio del ricalcolo contributivo della prestazione.

I requisiti sono:

  • Per le lavoratrici dipendenti, è necessario essere nate entro il 31 dicembre 1960, e possedere 35 anni di contributi al 31 dicembre 2018. Dalla data di maturazione dell’ultimo requisito alla liquidazione della pensione è prevista l’attesa di un periodo, detto finestra, pari a 12 mesi;
  • Per le lavoratrici autonome, è necessario essere nate entro il 31 dicembre 1959, e possedere 35 anni di contributi al 31 dicembre 2018. Dalla data di maturazione dell’ultimo requisito alla liquidazione della pensione è prevista l’attesa di un periodo di finestra pari a 18 mesi.

Quindi possono ottenere la pensione le dipendenti che hanno compiuto 58 anni e le autonome che hanno compiuto 59 anni entro il 31 dicembre 2018.
Questo se possiedono 35 anni di contributi entro la stessa data.