Come addestrare un cane a fare la guardia

Voglio specificare che addestrare un cane a fare la guardia è differente nell’addestrare un quattro zampe per difesa. Il ruolo del futuro cagnolone sarà quello di difendere la proprietà e di sorvegliarla. Perciò se in famiglia è appena arrivato un amico a quattro zampe e non vedete l’ora di giocare insieme e di fare tante attività, la cosa opportuna è iniziare subito ad insegnargli alcune regole base. Alcuni “comandi” fondamentali per addestrarlo. Tuttavia se il cucciolo è ancora piccolo, è bene avventurarsi con le sessioni di addestramento poco alla volta, per fare in modo che si abitui piano piano. L’importante, inoltre, è fare delle piccole sessioni di addestramento e attività insieme al cane con calma e tanto amore, ricordando che non si tratta di un giocattolo, ma di un vero e proprio amico a cui dare il nostro affetto.

Consigli fondamentali per addestrare un futuro cane da guardia

Prima di tutto dovrete prendere un cucciolo di cane, in modo tale che, l’animale si affezionerà a voi in modo diverso, quindi sarà educato nel ubbidirvi ad ogni comando che, gli insegnerete.

I cani da guardia dovrà comprendere prima di ogni cosa, la disciplina come per esempio: la disciplina sportiva o, in questo caso, di utilità. Questa sarà la base di un ottimo bestia da guardia.

Come insegnare a un cane la guardia: 3 trucchi

Una volta che, fra il vostro fedele compagno peloso e voi, nascerà una grande amicizia, allora vorrà dire che sarà arrivato il momento giusto per cominciare il vostro addestramento. Ecco dei piccoli trucchi per come insegnare a un cane il suo ruolo di guardiano.

La prima magia è quella che, dovrete far mangiare soltanto voi il cucciolo, questo sarà utile soprattutto per eludere che, il bestiola possa essere incoraggiato in un futuro, nel mangiare del cibo da alche farabutto, il quale potrebbe intossicare l’animale. Successivamente spronerete il cagnolino nel abbaiare quando arriverà una persona sconosciuta. Per sperimentare il comportamento del cane, potreste farvi aiutare da un conoscente, consigliandogli di suonare il campanello della porta. Se il l’animale abbaierà sarà vostra premura ricompensarlo.

Un’altra strategia che, dovrete mettere in atto, sarà quella di far conoscere al vostro Fido i confini che lui dovrà proteggere. Potreste anche abituarlo nel fare delle passeggiate vicino al vostro territorio, affinché capisca qual è la zona che,dovrà preservare da possibili intrusioni.

Ogni cane ha degli impulsi istintivi

Logicamente ogni cane ha degli impulsi istinti, ossia delle tendenze naturali che possono mutare sia in base alla razza sia in base al carattere.

Quindi, cosa importante da parte vostra, è nel comprendere le qualità comportamentali che, si manifestano nel cane, così da capire quali tecniche di addestramento utilizzare.

Per esempio, un pastore tedesco ha un forte temperamento, quindi posso dire che, sarà molto più pronto rispetto ad un animale dal carattere docile, come per esempio il carlino. Lui è docile, tranquillo ed è un coccolone.

Voglio concludere questo articolo ricordandovi che, le doti basilari di un bravo addestratore sono la calma, la continuità ed tanto tanto amore.