Se sei tra questi lavoratori avrai la tua pensione a 54 anni

Pensioni Fondo Pensione Donna Binocolo Cielo

La legge Fornero varata dal governo Monti nel 2011, ha rappresentato una svolta importante nel sistema delle pensioni in Italia. Meglio nota come Riforma Fornero, la legge ha cambiato le pensioni modificando i requisiti per l’accesso alla pensione e il metodo per calcolarla ed erogarla.

Le novità più importanti sono:

-aumento dell’età pensionabile
-l’applicazione più ampia del metodo contributivo nel calcolo della pensione per la pensione   di anzianità
-introduzione della pensione anticipata in sostituzione della pensione di anzianità.

A quanto ammonterà la mia pensione: come calcolarla

Per calcolare la pensione occorre individuare la retribuzione annua dei lavoratori dipendenti o i redditi conseguiti dai lavoratori autonomi e parasubordinati. Calcolare i contributi maturati ogni anno sulla base dell’aliquota vigente. seconda del periodo di riferimento, si applica un diverso sistema per calcolare la pensione.

Quali sono i sistemi per calcolare la pensione?

Attualmente i sistemi per calcolare la pensione sono 3:

1)sistema retributivo
2)il sistema contributivo
3)sistema misto anche noto come pro-rata

Sistema retributivo
Il sistema retributivo si basa sulle retribuzioni percepite durante gli anni lavorativi. Tendenzialmente, soprattutto, su quelle più alte degli ultimi anni di attività lavorativa.

Sistema contributivo
Il sistema contributivo prende, invece, in considerazione i contributi versati dall’inizio alla fine dell’attività lavorativa.

Sistema misto
Il sistema misto è un mix tra il sistema retributivo e il sistema contributivo.

Il sistema da applicare per calcolare la pensione non può essere scelto dal lavoratore.
A partire dall’1°gennaio 2012, in base alla legge Fornero, le pensioni dirette sono calcolate tutte con il metodo contributivo. Per il periodo precedente l’ammontare della pensione dipenderà dalla situazione entro cui si ricade. Chi ha iniziato a lavorare dopo il 31.12.1995 avrà una pensione interamente calcolata con il sistema contributivo. Chi in base alla riforma Dini aveva diritto ad una pensione calcolata con il sistema retributivo perché al 31.12.1995 aveva già versato almeno 18 anni di contributi, avrà una pensione calcolata con il sistema misto. Retributivo fino a tutto il 2011 e contributivo dal 2012 al ritiro dal lavoro.
Chi al 31.12.1995 aveva meno di 18 anni di contributi avrà una pensione calcolata con il sistema misto: retributivo fino al 31.12.1995 e contributivo dal 01.01.1996 fino al momento del pensionamento.

Le donne che ricorrono all’Opzione Donna ottengono una pensione interamente calcolata col sistema retributivo anche se avevano diritto a una pensione calcolata con altro sistema.

Se sei tra questi lavoratori avrai la tua pensione a 54 anni

Purtroppo una pensione anticipata a 54 anni non è una cosa semplicissima. Partiamo dal presupposto che le uniche due misure previdenziali che permettono un anticipo ai lavoratori che si prendono cura di un familiare con grave disabilità in base alla legge 104, articolo 3, comma 3, sono la quota 41, riservata ai lavoratori precoci che possono vantare almeno 12 mesi di contributi versati prima del compimento dei 19 anni di età, e l’Ape sociale, inaccessibile nel suo caso visto che richiede almeno 63 anni di età e scade il 31 dicembre 2020 (salvo nuova proroga).