Vomito giallo del cane: cosa fare subito

Il vomito giallo del cane è un preoccupazione frequente per i padroni. È possibile che,anche voi avete vissuto questo difficoltà con il vostro cagnolino, poiché è normale che può accadere nel corso della vita di ogni animale.

Rimedi casalinghi per il vomito del quattro zampe

I rimedi casalinghi per il vomito giallo del quattro zampe possono essere efficaci. Quindi prima di portarlo dal veterinario potete provare questi semplici suggerimenti.

  • Fate riposare il sistema digerente suppergiù 12 ore. Possiamo dare al cane solo cubetti ghiacciati ogni 3-4 ore.
  • Lasciateli una ciotola di acqua, il pelosone berrà lui quando il suo corpo sentirà la necessità.
  • Riguardo il mangiare vi suggerisco di fargli assaporare solo carne bollita e senza grassi.
  • Se il vostro Fido non mangerà non vi allarmate, sarà lui stesso nel capire quando si sentirà in grado di mangiare.

Memorizzate che questi ripari sono raccomandati per casi di leggerovomito giallo.Quindi se notate che il nostro animale continua nel stare male, allora dopo un paio di giorni sarà il caso andare in un centro ambulatorio.

Rigetto giallo nel cane: quali possono essere le cause

Il righetto giallo in un animale, in questo caso nel vostro cane, può “venire al mondo” per varie conseguente: il digiuno prolungato, ingestione non prevista di sostanze nocive, patologie gastrointestinali, agitazione o stress, malattia infettiva, patologia cronica, oppure per finire un’allergia alimentare, da non prendere sotto gamba una eventualeperitonite.

La ragione per cui il vomito sarà di colore giallo ci indicherà che il cucciolo ha avrà vomitato diverse volte, vuotando di conseguenza tutto lo stomaco. Quindi alla fine quello che il malatino vomiterà sarà solo il liquido biliare.

Ecco la ragione del vomito giallo perché la materia del liquido biliare, ha una colorazione giallastro.

Il cucciolo che vomita

Se, il cane che vomita è un cucciolo di pochi mesi, il discorso diventa diverso. Secondo la mia esperienza il cagnolino messo in una calda copertina, si dovrà portare subito dal medico. Lui non potrà rischiare una disidratazione,il piccolo animale non sarà in grado di gestirsi nel bere, poiché sarà solo molto spaventato, perché avvertirà un forte dolore.

Le ragioni più gravi che causano il vomito giallo

Questo problema di salute come ho scritto prima, può essere un campanello d’allarme per varie patologie ma, la più grave fra queste è: la peritonite

La peritonite negli animali è un’irritazione della cavità addominale. Si verifica quando le sostanze come enzimi, cibo, feci, bile, ecc..vi si riversano a causa di patologie come, la dilatazione o torsione dell’intestino, se all’improvviso avviene un’ ulcera perforante, oppure se accade la rottura della vescica o la pancreatite acuta, tra le altre cose.

La peritonite può essere diffusa o delimitata ed rappresenta un’emergenza veterinaria. Se vedrete il cane molto affaticato, con vomito giallo, sicuramente avrà sintomi di sofferenza con l’addome duro. Se la malattia si aggrava l’animale si disidrata, la respirazione incalza e le mucose diventeranno pallide, logicamente salirà anche la temperatura corporea.

Se vedrete ogni giorno il vostro “fedele amico” se peggio, non dovete esitate oltre, immediatamente prendete la decisione di portarlo da uno centro specializzato. Per questa malattia il cane potrebbe anche finire di vivere… se non farete qualcosa subito. Logicamente la guarigione una volta che il dottore interverrà sarà lunga ma, il vostro cuore sarà colmo di gioia poiché osserverete il vostro cagnolino che migliorerà giorno dopo giorno.