Si può Amare un cane come un figlio?

Quando si parla di questo argomento in genere, le persone hanno opinioni diverse e possiamo addirittura dividerli in tre gruppi: il gruppo degli amanti dei cani che li considera membri effettivi della loro famiglia, il gruppo di coloro che li considera dei guardiani e il gruppo di quelli che non li considerano. Attraverso questo articolo andremo a cercare di capire le ragioni di ogni gruppo, andando per l’appunto a spiegarle nello specifico.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
LovePet Dent, l'igiene orale di cane e gatto adesso è semplice e sicura

Gli amanti dei cani e i loro perché

Come già detto precedentemente, per gli amanti dei cani essi sono parte integrante della famiglia. Già dal primo momento in cui entrano nella famiglia e attraverso la cura totale dell’animale, si instaura un rapporto di fiducia e amore reciproco così forte da abbattere la barriera che li vede solo come semplici animali. Generalmente si pensa che chi abbia questo concetto riguardo ai cani, tenda a considerarli allo stesso livello degli altri componenti della famiglia. Va’ specificato che se anche si pensa così, non sia per forza vero che i cani prevalgano troppo a livello di nucleo familiare, ma semplicemente viene ricambiato l’amore che loro provano per i padroni. Per gli animali un semplice sguardo può significare molto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, l'integratore che ti fa dimagrire - 4 al prezzo di 1 e la consegna è gratuita

Coloro che li considerano come guardiani e le loro motivazioni

Ci sono persone che pur amando e rispettando i cani li considerano semplicemente i guardiani della famiglia e della casa. Essi generalmente li amano e donano loro la cura e le attenzioni di cui hanno bisogno, ma semplicemente non li considerano come figli ma come un aiuto per poter difendere la loro famiglia.

Bisogna ribadire il fatto che chi la pensa così non li tratta male, anzi li ama e li rispetta, ma semplicemente non condivide l’idea del gruppo precedente.

Coloro che non amano i cani e gli animali in generale

In questo gruppo vi sono tutte le persone che non amano la compagnia dei cani e di tutti gli animali in generale. Le motivazioni principali per le quali essi non li vogliono sono: la troppa responsabilità verso di loro, il troppo impegno che ci vuole per accudirli e il troppo tempo che richiedono. Generalmente queste persone non capiscono le idee delle persone che fanno parte dei gruppi precedenti.

Curiosità

Da un punto di vista scientifico, possiamo dire che il rapporto che nasce tra noi e il nostro cane a livello cerebrale, non è differente da uno che nasce con un’altra persona. Alcuni studi infatti confermano questa idea poiché, sottoponendo il cervello umano ad alcuni test intrapresi durante questi approcci, non si evidenzia nessuna differenza ma anzi si è scoperto che la produzione di ossitocina, ovvero l’ormone dell’amore, è pressoché la stessa.

In conclusione possiamo dire che il nostro cane può essere considerato come un figlio, ma non per questo bisogna accanirsi su chi la pensa diversamente. Alla fine l’importante è che il cane come qualsiasi altro animale sia rispettato e amato come lui ama e rispetta noi.

Di sicuro il suo affetto e il suo amore dureranno per tutta la vita, e sarà così fedele da non tradire mai suo umano.