Il pit bull è davvero un cane aggressivo? Ecco la verità

Molte persone considerano il Pitbull un cane aggressivo, scontroso, solitario e non adatto all’interazione con una famiglia in cui sono presenti dei bambini. Ma perché questo?

Oggi attraverso quest’articolo cercheremo di capire il perché di queste dicerie, ma prima di questo è meglio conoscere di più questa razza di cani.

Caratteristiche principali e storia dei Pitbull

La razza dei Pitbull o sarebbe meglio dire la razza degli American Pitbull Terrier, è nata dall’ incrocio di due tipologie di cani, per la precisione due razze inglesi: gli Old English Terrier e l’OldBulldog. Lo scopo principale di questo incrocio era quello di concepire una razza di cane da utilizzare per il lavoro, che avesse come caratteristiche principali una grande agilità e una forza innata.

Purtroppo già dal diciannovesimo secolo, la vita di questi cani cambiò. Essi, per le doti elencate precedentemente, cominciarono ad essere addestrati per partecipare ai combattimenti. Da questo momento i Pitbull vennero considerati aggressivi e pericolosi.

Il suo carattere

Il Pitbull, a contrario di come si pensa, è un cane molto fedele e impavido, ma anche molto dolce e affettuoso, soprattutto con i bambini con i quali si approccia. Pare molto strano come un cane considerato così  aggressivo, che compare spesso nelle notizie di cronaca nera che vengono citate dai telegiornali o sulle principali testate giornalistiche, sia effettivamente così.

Questa purtroppo è una credenza popolare, perché di natura non è aggressivo, ma è semplicemente una razza di cane che, come tutte le altre, se cresce in ambienti disagiati e violenti, può diventare aggressiva.

Bisogna dire che inoltre il Pitbull è un cane molto intelligente, dalle grandi capacità. Esso infatti viene utilizzato per la Dog Therapy, grazie anche al fatto che ha un’ottima resistenza allo stress fisico e mentale.

Per di più il nostro amico a quattro zampe è molto empatico, soprattutto verso la persona con cui lega di cui e con cui sta a maggior contatto.

Il pitbull e i bambini

Il Pitbull, a differenza di come si può pensare e come già detto precedentemente, è un cane molto adatto per i bambini. Infatti esso è molto docile con loro e per di più è molto mansueto: i bambini generalmente li possono fare di tutto se questo cane viene addestrato e accudito amorevolmente come tutti gli altri animali. Inoltre è un animale molto giocherellone. Per questi motivi è perfetto per i più piccoli.

I falsi miti legati a questa razza

Il fatto che sia stato utilizzato fin dal passato nei combattimenti, ha creato intorno a questi cani dei falsi miti che ne hanno condizionato la loro vita. Le dicerie maggiormente dette nei loro confronti sono che questo animale non sia adatto per tutti, che morde molto di più rispetto alle altre razze di cani e che aggredisce molto frequentemente. Esse però sono tutte false perché il Pitbull non è differente dagli altri cani e ha le stesse probabilità di aggredire e mordere degli altri.

Per concludere quest’articolo, possiamo dire con certezza che il Pitbull è un cane come tutti gli altri che dimostra affetto e amore verso chi glieli ricambia. Bisogna semplicemente capire che il mondo in cui crescono e come vengono accuditi li forma. Per questo dovremmo riflettere di più su di noi che su di loro.