Tessera sanitaria scaduta: attenzione, ecco cosa può accadere

Normalmente a ridosso della scadenza l’Agenzia delle Entrate invia a casa la nuova tessera in busta chiusa. Può capitare tuttavia che anche molti giorni dopo la data di scadenza, la nuova tessera sanitaria non sia stata inviata a casa. Si tratta di un’anomalia e in questi casi il consiglio è di richiedere subito il rinnovo all’Asl ed accertarsi di quale sia il motivo per il quale non è stata recapitata al proprio indirizzo di residenza.

La tessera sanitaria è il documento utile per l’accesso ai servizi del SSN, viene utilizzata per registrare l’acquisto di farmaci da portare in detrazione fiscale e serve inoltre per l’accesso a cure e prestazioni mediche all’estero. Può essere inoltre utilizzata come documento sostitutivo del codice fiscale.

La scadenza della tessera sanitaria è normalmente di 6 anni ma ci sono alcuni casi particolari: nel caso di cambio del proprio medico di base in una regione diversa da quella di residenza la validità sarà di un anno, così come per i cittadini extracomunitari la validità sarà la stessa prevista per il permesso di soggiorno.

Tessera sanitaria scaduta: attenzione, ecco cosa può accadere

Fondamentalmente, avere la tessera sanitaria scaduta, non comporta nessuna grave sanzione, ovviamente dipende da quanto tempo è scaduta. Dopo la sua scadenza ha ancora un periodo di validità, ciò però non vale per l’Estero, ma solo per l’Italia.

Rinnovo tessera sanitaria scaduta: ecco come fare

Il rinnovo della tessera sanitaria dovrà essere richiesto presso l’Asl che, provvisoriamente, rilascerà al cittadino un certificato sostitutivo da utilizzare fino al recapito del documento in corso di validità. L’Asl provvederà subito a comunicare al Sistema Tessera Sanitaria la richiesta di rinnovo e la nuova tessera sanitaria in corso di validità verrà recapitata a casa presso l’indirizzo di residenza associato al codice fiscale del richiedente.

Presentare richiesta per il rinnovo della tessera sanitaria è una procedura abbastanza semplice ma è bene indagare sui motivi per i quali non è stata inviata a casa perché di norma, l’Agenzia delle Entrate procede con l’invio almeno due mesi prima della scadenza.

Tessera sanitaria scaduta: perché non è stata spedita?

Quando la tessera sanitaria non è stata spedita a casa è bene indagare su quali sono i motivi. In primo luogo potrebbe trattarsi di un errore nella comunicazione del codice fiscale, il che impedisce appunto all’Agenzia delle Entrate di individuare il contribuente e di procedere con il rinnovo automatico. Per capire se la ragione è questa è necessario recarsi presso l’Ufficio territoriale più vicino, oppure contattare il numero verde.

Una delle altre ragioni che impediscono il rinnovo della tessera sanitaria è la mancata iscrizione all’Asl. Questo potrebbe accadere qualora si fosse provveduto nell’anno precedente alla modifica del proprio medico di base, per motivi di studio o lavoro. In questo caso è possibile rivolgersi all’Asl per una nuova iscrizione.