La stessa ROM con Android 11 è in grado di avviarsi su 22 smartphone diversi.

Gli aggiornamenti software sono sicuramente una delle questioni più dibattute nel settore dei dispositivi mobile e nello specifico quello che riguardano i dispositivi Android. In questo articolo andremo a vedere un applicazione interessante di quello che come è nato come Project treble.

questo progetto è stato lanciato da Google con lo scopo di rendere avviabile immagini generiche di sistema basati su Android su qualsiasi dispositivo supporti treble, ovvero tutti i dispositivi che sono stati lanciati sul mercato almeno con Android Oreo.

Tutti i dispositivi che hanno ricevuto il supporto a treble con successivi aggiornamenti software necessitano di fix specifici nella Rom nella quale adesso non sarà più per definizione generica.

Queste problematiche un membro di xda ha provato a realizzare una GSI basata su Android che integrasse i fix che andrebbero a risolvere le varie problematiche.

Questa nuova e GSI personalizzata è stato in grado di avviarsi su ben 22 dispositivi diversi senza errore, qui di seguito vi elenchiamo i modelli supportati:

  • Allview V3 Viper
  • ASUS ROG Phone 3
  • ASUS ZenFone 6
  • ASUS ZenFone Max M2
  • Chuwi Hi9 Pro
  • F(x)tec Pro 1
  • Honor View 10
  • Huawei Mate 9
  • Infinity Smart 2
  • K-TOUCH I9
  • Motorola Moto E5
  • Motorola One Action
  • Nokia 4.2
  • Nubia Red Magic 5G
  • OnePlus 6
  • Razer Phone
  • Realme X2 Pro
  • Redmi Go
  • Samsung Galaxy A51
  • Samsung Galaxy S9+
  • Xiaomi Mi 9
  • Xiaomi Mi Mix 3
  • Xiaomi Qin 2 pro
  • Unihertz Titan

Questa nuova GSI è stata denominata phh treble attualmente è in versione Alpha questo implica alcuni bug e per tale motivo non vi consigliamo di usarla sul vostro dispositivo principale.

Se questo progetto venisse prese in considerazione da sempre più sviluppatori si potrebbe spostare la GSI a qualsiasi dispositivo Android integrando la compatibilità con treble in un secondo momento.

Per maggiori informazioni su questo progetto potete recarvi sulla pagina che vi lasciamo qui di seguito.

Link

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.