Trovate tre applicazioni Android per bambini pericolose: ecco quali sono

Sono state scovate 3 applicazioni dedicate ai bambini che contenevano codice malevolo, il cui scopo era quello di avere la funzione pubblicitario tracciante e quindi raccogliere i dati sugli utilizzatori anche se cambiavano telefono.

Queste applicazione avevano accumulato più di 20 milioni di download. A causare il caos è il fatto che le applicazioni erano dedicate ai bambini, e si comportavano in totale contrasto con le policy di Google sulla raccolta dei dati.

Per tale motivo avrebbero violato il regolamento free dati personali attraverso il cui è possibile accedere all’id Android. Queste applicazioni malevoli sono state scoperte dall’Aidac, International Digital account accountability concil di Boston. Quest’ultima scovata in tutte e tre le applicazioni gli dite di sviluppo software di Unity, umang e appodeal. Una volta che Aidac  ha rilevato la falla nel sistema ha prontamente informato Google dell’accaduto, In modo tale da consentire alla società di Mountain view di rimuovere immediatamente il gioco. Sappiamo che la notizia ha scosso molto Google poiché alcuni giorni fa sono state scoperte ben 21 app di game infette, oltre a tutte le App trovate nei mesi scorsi che contenevano dei malware a t e controllare il telefono dell’utente.

Il presidente dell’Idac Quentin palfrey, ha mostrato in cosa consiste il rischio compreso nei kit di sviluppo. Quest’ultimi avrebbero la possibilità di accedere ai dati degli utenti incrociarli con altre tipologie di dati, come quelle relative alla geolocalizzazione. Una volta superati i controlli della privacy di Google, ciao consentirebbe agli sviluppatori di tracciare gli utenti nel tempo e addirittura anche dopo aver cambiato dispositivo.

Le app in questione sono princess salon, number coloring e Cats and cosplay la prima e l’ultima sono stata rimossa dal Play store mentre la seconda è ancora presente. Molto probabilmente l’applicazione è stata ripubblicata senza l’SDK di tracciamento.