Perchè queste monete valgono così tanto? Incredibile, ecco la risposta!

Sono tantissime le persone che fanno collezione di monete, con lo scopo di guadagnare vendendole. Se hai intenzione di approcciarti a questo mondo, nelle prossime righe puoi trovare diversi e preziosi consigli per iniziare e per capire se, guardando i pezzi della tua collezione, puoi dire “Queste monete valgono tantissimo!”.

Due euro dedicati a Grace Kelly

Quando si parla di monete che valgono tantissimo è doveroso citare i 2 euro dedicati, nel 2007, a una delle donne più belle del mondo: Grace Kelly. Attrice di grande talento e moglie di Ranieri III di Monaco, è stata omaggiata dal Principato di Monaco con una moneta della quale, oggi come oggi, esistono circa 20.000 esemplari. Il valore di ciascuno di essi può corrispondere a una cifra compresa tra i 600 e i 1000 euro.

Euro della filarmonica di Vienna

Nei suoi 18 anni di storia, l’euro ha permesso ai collezionisti di monete di apprezzare diverse soddisfazioni per quanto riguarda i pezzi di valore. Tra questi è possibile citare gli euro dedicati alla filarmonica di Vienna. In oro puro 24 carati, vengono emessi partendo da valori minimi pari a 10 euro. Il massimo, invece, corrisponde a 100.

Lire rare e di valore

Quando si parla di monete che valgono tantissimo, un doveroso cenno deve essere dedicato alle lire rare e di valore. Tra queste è possibile citare le lire che sono state emesse dalla Repubblica Italiana nel lontano 1958: si tratta, nello specifico, di monete da 2 lire, estremamente rare e, oggi come oggi, con un valore che può andare dai 100 ai 500 euro a pezzo.

Come si differenziano dalle altre? La caratteristica principale riguarda la presenza di un’ape in altorilievo su una delle facciate. Sull’altra facciata, invece, è presente un ramoscello di ulivo. Se il valore di questa moneta è alto, lo è ancora di più quello delle 50 lire del suddetto anno. In questo frangente, si parla di un valore che può raggiungere i 2.000 euro.

Proseguendo con l’elenco delle lire rare che oggi valgono tantissimo, è importante citare le monete emesse nel 1955 e caratterizzate dalla presenza, su una facciata, del volto di una donna con in testa una corona di alloro. Sull’altra facciata, invece, è presente la figura della dea Minerva.

Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare delle lire che valgono tanto. Tra queste, è possibile chiamare in causa le 5 lire coniate nel 1956, il cui valore può arrivare fino a 2000 euro. Anche alcune lire rare risalenti al 1947 sono monete che possono valere tantissimo. Si tratta nello specifico delle 10 lire, che possono valere dai 4000 ai 6000 euro.