Monete che valgono più soldi? Ecco quali sono…

Capita sempre più spesso che le persone con lezioni non monete con lo scopo di poterla rivendere a un valore più alto. Questo può avvenire unicamente quando le suddette monete sono estremamente rare. Vediamo nel dettaglio.

Monete che valgono più soldi? Ecco quali sono…

Tra le monete che potremmo aver incontrato sul nostro cammino, esiste quella da 2 euro, dedicata a Grace Kelly. Si tratta di un omaggio del Principato di Monaco alla grande attrice, di cui esistono solo 20.000 esemplari. Il valore di ciascuno oscilla tra i 600 e 1000 euro.

Parlando ancora di euro, un altro esempio da citare sono le monete dedicate alla filarmonica di Vienna. Realizzate in oro 24 carati, esse vengono emesse a partire da valori pari a 10 euro. Il loro valore massimo è di circa 100 euro.

Ma oltre agli euro, esistono anche le lire di valore. Alcune infatti, sono ormai così rare da Valeria molti soldi. Tra queste ne esistono alcune emesse dalla Repubblica Italiana nel 1958. Stiamo parlando di monete da due lire che oggi possono valere dai 100 ai 500 euro al pezzo.

Per riconoscerle bisogna cercare su di esse la presenza di un ape in altorilievo su una facciata e sull’altra un ramoscello d’ulivo. Tra le monete dello stesso anno, anche quella delle 50 lire è da considerarsi di grandissimo valore. Stiamo parlando di pressappoco 2000 euro.

Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare delle lire che valgono tanto. Tra queste, è possibile chiamare in causa le 5 lire coniate nel 1956, il cui valore può arrivare fino a 2000 euro. Anche alcune lire rare risalenti al 1947 sono monete che possono valere tantissimo. Si tratta nello specifico delle 10 lire, che possono valere dai 4000 ai 6000 euro.