Vendere l’oro: ecco come guadagnare più soldi

L’oro è il metallo più prezioso presente in natura, come nei fiumi. Si tratta di un elemento chimico il cui numero atomico è 78. Viene contraddistinto con il simbolo Au. Le fonti principali dove lo si può trovare sono i depositi alluvionali e le rocce ignee. In quest’ultimo caso lo si trova solitamente in associazione con altri metalli. Negli ultimi anni i principali paesi produttori di oro sono rimasti gli stessi. Secondo i dati raccolti venti paesi del mondo producono il 75% dell’oro totale. Le principali sono:

-Cina
-Australia
-Stati Uniti
-Russia
-Sud Africa
-Perù
-Canada
-Indonesia.

Vendere l’oro: ecco come guadagnare più soldi

Una delle caratteristiche principali dell’oro è il suo colore. In natura lo si può trovare giallo ma anche di altri colori. A seconda dei legami con altri metalli può essere rosso o bianco. Il giallo è dovuto alle lunghezze d’onda del blu che vengono assorbite dalla luce incidente. Molto interessante risulta il fatto che l’oro non può subire alterazioni dal calore, dagli acidi e dall’umidità. Lo si trova in forma di granelli pagliuzze o pepite.

Per misurare il suo grado di purezza viene utilizzata l’unità di misura del carato. In particolare esso qualifica le parti d’oro puro presenti nel prodotto finito. Il valore viene riportato su una base matematica di 24/24. Viene espresso con il simbolo Kt ed equivale ad una parte d’oro su un totale di 24 parti di metallo che costituiscono la lega.

In tempi caratterizzati da incertezza dei mercati conseguente alla crisi economica, i beni definiti rifugio sono un’interessante soluzione di investimento. Questo tipo di mercato infatti risulta essere particolarmente redditizio anche perché la quotazione dell’oro è destinata a crescere in futuro.

Quando si decide di investire in questa risorsa sono molte le considerazioni che devono essere fatte a partire da come vendere oro. Infatti per guadagnare si deve ad un certo punto cedere in vendita il prodotto. Meglio se ha un prezzo superiore rispetto a quello di acquisto. Inoltre si deve per prima cosa conoscere il fatto che sono due le diverse tipologie di investimento che si possono mettere in pratica in questo mercato. Infatti si può acquistare oro fisico o in alternativa oro finanziario.

Oro fisico cos’è?

L’oro fisico è quello che si acquista sotto forma di lingotti o monete. Per quest’ultima tipologia è possibile trovarne in gran numero in quanto emesse dagli stati di tutto il mondo. Il mercato attribuisce a queste monete il valore del loro oro effettivo. I lingotti sono invece un’altra tipologia. Si possono trovare di peso e misura diversa. Vengono prodotti lingotti anche di pochi grammi. In questo modo tutti hanno la possibilità di effettuare questo tipo di investimento.

Cos’è l’oro finanziario?

L’oro finanziario funziona sostanzialmente come un qualsiasi conto valuta per investimenti azionari ed è basato su alcuni strumenti finanziari. Uno di questi sono gli ETF che consistono in una particolare forma di investimento collettivo. Altre possibilità interessanti sono le opzioni che permettono di comprare e vendere a termine. Oltre a queste ci sono i futures che sono specifici contratti speculativi a termine e di tipo standardizzato. Si tratta di una forma di investimento che risulta essere particolarmente comoda.

Una delle questioni più importanti per quanto riguarda come vendere l’oro è che per fare questa operazione è necessario rivolgersi ad alcuni operatori certificati. Secondo la legge attualmente in vigore in Italia è necessario presentare un documento d’identità. Questo per via della legge antiriciclaggio. Inoltre sempre secondo questa norma non è possibile ricevere una somma in contanti superiore ai 1000 euro. Infine un’altra cosa molto importante è anche il fatto di prestare attenzione alle operazioni di pesatura. I questo modo si può essere certi di non venire raggirati.