Francobolli dall’incredibile valore: questi valgono migliaia di euro

Fate caso ai francobolli dietro vecchie lettere e cartoline, o ancora alle collezioni di francobolli dei nonni conservate in soffitta, perché senza saperlo potreste avere in mano una vera e propria fortuna. Tra questi potrebbero nascondersi infatti francobolli rari o comuni ma di gran valore che possono far guadagnare centinaia o (diverse) migliaia di euro.

Francobolli dall’incredibile valore: questi valgono migliaia di euro

Error of colour

Il francobollo italiano di maggior valore è l’introvabile Error of colour, la cui preziosità è dovuta a un errore di stampa, alla sua estrema rarità e al fatto di essere conservato ancora in ottime condizioni. In origine era giallo, ma ne è stato poi emesso uno in blu risalente al 1859. Oggi esistono solo 2 esemplari di questo francobollo. Nel 2011 è stato venduto all’asta per 1,8 milioni di euro, ed è entrato di diritto tra i 10 francobolli di valore più preziosi di sempre a livello mondiale.

3 Lire di Toscana Faruk

Ad oggi sono famosi solo due esemplari affrancati di questo francobollo (su buste spedite dal re d’Egitto Farouk e dal barone Alphonse Rothschild), di cui uno è stato battuto all’asta per un valore pari a 500.000 euro.

Trinacria

Il terzo posto sul podio della classifica dei francobolli italiani che valgono di più è occupato dal Trinacria, emesso nel 1860 dal Regno delle Due Sicilie e che vale 380.000 euro.

2 dollari Pechino

Si conoscono solo 15 esemplari di questo francobollo, tutte color menta e usati. Nel 2008 un pezzo è stato venduto all’asta per 40.000 euro.

Gronchi Rosa

Pur non rientrando nella Top 3 dei più preziosi, il Gronchi Rosa è sicuramente il francobollo italiano più famoso. Il suo valore in termini di notorietà è dovuto all’errore presente nell’immagine Di colore rosa, disegnato nel 1961 in occasione del viaggio del Presidente della Repubblica Gronchi in Sudamerica, valeva 205 lire. Quello dedicato al viaggio in Perù fu stampato con i confini sbagliati. Il Ministero sospese la distribuzione, ma ormai erano già stati venduti oltre 70mila esemplari, si cercò quindi di coprire quelli già spediti con una versione corretta di colore grigio.

Il valore del francobollo Gronchi Rosa nuovo è di 900 euro, usato 1.100 euro; coperto da un Gronchi grigio vale 500-600 euro (su busta arriva fino a 1.000 euro). Se il Gronchi Rosa ha la certificazione storica che ne attesta l’origine al 1961 il suo valore sale oltre i 4000 euro. Se la busta affrancata ha viaggiato sull’aereo del presidente italiano, il valore del francobollo timbrato arriva fino a 30.000 euro.

British Guyana 1cent Black Magente

Con un valore di 9 milioni di euro il British Guyana 1cent Black Magenta è in assoluto il francobollo più raro e più prezioso del mondo. La sua strabiliante quotazione deriva dal fatto che esiste un unico esemplare conosciuto al mondo.

Penny Black

Emesso in Inghilterra nel 1840, il francobollo del valore di 1 penny con disegnata la regina Vittoria II è stato il primo francobollo adesivo al mondo. Il suo valore stimato è pari a 3.000 euro.

Jenny rovesciato

Questo francobollo da 24 cent. è stato emesso per celebrare l’introduzione della consegna della posta per via aerea nel 1918. Il foglio su cui fu stampato un blocco di 4 francobolli, acquistato per più di 2,9 milioni di euro, fu stampato al contrario e da questo errore deriva il suo immenso valore. Il suo valore si aggira intorno a 700.000 euro.

Treskilling Yellow

Questo francobollo stampato in Svezia, dello straordinario valore di 2 milioni di euro ha acquistato preziosità grazie a un errore: il tre skilling, normalmente di colore verde, fu stampato in giallo, e l’unico esemplare conosciuto fu trovato da un ragazzino nel 1886 mentre frugava nella soffitta della casa dei nonni.