Libri e fumetti di valore: quali sono i più ricercati?

I fumetti sono stati lo spasso di tutti i bambini negli anni passati, prima non esistevano tutti i dispositivi elettronici a cui siamo abituati oggigiorno, per cui si praticavano più giochi all’aperto, si sfruttava molto la fantasia, e si leggevano anche molti fumetti. Oggi ancora si trovano, ma i bambini non sono soliti utilizzarli, ci sono però gli amanti dei fumetti che addirittura li collezionano. Esistono molti fumetti da collezione, che sono rari, magari delle prime uscite, che valgono anche milioni di dollari. Nell’articolo di oggi andremo a vedere insieme i 10 fumetti più pagati.

Libri e fumetti di valore: quali sono i più ricercati?

ACTION COMICS #1
Qui si fa la storia, o meglio, qui inizia la storia, quella del genere supereroistico e della cosiddetta Golden Age. Datato giugno 1939, arrivò nelle edicole americane al prezzo di 10 centesimi, presentando al mondo un personaggio creato da Jerry Siegel e Joe Schuster: Superman! Delle 100 copie pubblicate, oggi ne restano solo 50, rendendolo estremamente raro.

Nel 2014 è stata venduta una delle ultime copie rimaste, valutata in condizioni quasi perfette dal CGC (Certified Guaranty Company), alla cifra di 3,2 millioni di dollari. La vendita è stata effettuata su eBay da parte di Darren Adams, che ha scelto il popolare sito online di aste per poter raggiungere il più ampio pubblico possibile. Di questa cifra, tramite un accordo tra Adams ed eBay, l’1% è stato devoluto in beneficenza alla Christopher & Dana Reeve Foundation, in omaggio all’indimenticabile Superman cinematografico degli anni ’80.

MORE FUN COMICS #52
Anno 1940, la collana edita da National Allied Pubblications è apprezzata per esser la prima rivista di fumetti americani a pubblicare solo materiale originale, senza ripubblicare strisce precedentemente già pubblicate. Su questa pubblicazione sono apparsi Green Arrow, Doctor Fate e Aquaman. Nel numero di febbraio compare Lo Spettro, la seconda creatura più longeva di Jerry Siegel e Joe Shuster dopo Superman. Venduto all’epoca a dieci centesimi, oggi è valutato intorno ai 250.000 dollari.

ARCHIE COMICS #1
Debutto nell’inverno del 1942, Archie Comics era il contenitore delle storie dell’omonimo publisher, salvo poi venire identificato con la serie Archie, tornata recentemente in attività come Riverdale (sia nei comics che nel mondo delle serie televisive). A partire dal numero 114 la collana venne semplicemente chiamata Archie. Il numero uno della serie oggi ha un valore di circa 260.000 dollari.

CAPTAIN AMERICA #1
Nel marzo 1941, in piena Seconda Guerra Mondiale, la Timely Comics (antenata della Marvel) pubblica un nuovo fumetto, creato da Joe Simon e Jack Kirby: Capitan America. Il primo numero in copertina vede Steve Rogers stendere con un pugno nientemeno che Hitler in persona! Oggi il primo numero di Captain America è quotato sui 350.000 dollari.

MARVEL COMICS #1                                                                                                    Compare un nome che gli appassionati di fumetti amano ancora oggi. Con questo albo appare per la prima volta quel ‘Marvel‘ che a breve diventerà il nome con cui sarà conosciuta la Casa delle Idee. In questo volumetto compare per la prima volta la prima Torcia Umana, ma anche Namor. Chi all’epoca spese il ‘decino’ per comprarlo, oggi potrebbe rivenderlo per 375.000 dollari.

FLASH COMICS #1
L’albo che segna la nascita del primo Flash, Jay Garrick, dando vita a quello che viene considerato il primo personaggio della Golden Age del comics americano, creato da Gardner Fox e Harry Lampert. Nonostante la copertina reciti gennaio 1940, arrivò nelle edicole nel novembre 1939. Nello stesso comparve anche Hawkman. In una delle ultime aste in cui è stato battuto, ha raggiunto la quotazione di 450.000 dollari!

BATMAN #1
Una delle serie a fumetti più longeve della storia, in questo esordio il Cavaliere Oscuro è già affiancato dal primo Robin, Dick Grayson. Comparso per la prima volta in Detective Comics nel 1939, il crescente successo di Batman spinse alla creazione di una sua testata. Questo numero d’esordio oggi è quotato 400.000 dollari.

SUPERMAN #1
Nonostante il nome, si trattava in pratica di una riedizione di quanto pubblicato in Action #1. Ne esistono ormai pochissime copie, e nessuna viene quotata dal CGC con un’autenticazione superiore al 7.5, che consente comunque di raggiungere un valore di 600.000 dollari al dettagli e quindi rientrare di diritto nella nostra lista dei 10 fumetti più rari e costosi al mondo.

AMAZING FANTASY #15
Ultimo numero della collana Amazing Fantasy, prima apparizione dell’Uomo Ragno! Arrivato nelle edicole americane nell’agosto del 1962, l’albo mostrò al mondo Peter Parker, aka Spider-man, il nuovo personaggio creato da Stan Lee e Steve Ditko, con un piccolo aiuto da parte dell’immancabile Jack ‘the King’ Kirby per elaborare alcuni concept iniziali. Pagato all’epoca dodici centesimi, oggi ne può fruttare qualcuno in più: quotazione 1.100.000 dollari.

DETECTIVE COMICS #27
In pieno periodo pulp, ecco comparire un nuovo eroe: Batman. Con questo albo del maggio 1939 inizia l’avventura di Bruce Wayne, il miliardario che di notte diventa il Cavaliere Oscuro. Albo rarissimo e ambito, le sue 64 pagine oggi valgono la bellezza di 1.400.000 dollari.