Antiche monete di valore: quali sono le più ricercate

Eccoci con un nuovo articolo sulle monete, in questo articolo vedremo insieme quali sono le monete antiche di valore, un articolo che potrebbe interessare molto i collezionisti, ma non solo, in quanto qualcuno, non collezionista, potrebbe averle e venderle. Capita spesso di trovare monete antiche, magari dimenticate in qualche cassetto, in soffitta, in cantina, e se non si è un collezionista probabilmente non importa nemmeno conservarle, quindi perchè non venderle e guadagnarci?

Alcune monete antiche possono valere una vera e propria fortuna, e magari le avete e non lo sapete. In questo articolo abbiamo deciso di elencarvi alcune di queste monete, vi faremo anche una breve descrizione, in questo modo le potrete riconoscere meglio. Vediamo quali sono quelle più interessanti, e quindi più ricercate dai collezionisti.

Antiche monete di valore: quali sono le più ricercate

10 Lire 1946–1950
Una delle monete antiche che abbiamo deciso di menzionare oggi è la 10 lire che è stata coniata dal 1946 fino al 1950. Frontalmente è raffigurato il cavallo alato Pegaso, al rovescio, invece, è presente un ramo di ulivo e la scritta L.10 che poi starebbe a significare 10 Lire, il valore nominale della moneta. Queste monete, se ben conservate, possono valere anche 80 euro. Dei pezzi più rari sono stati anche venduti per più di 3.000 euro, in Fior di Conio ovviamente, che sono quelle che hanno un valore maggiore.

Lira arancia 1947
La lira arancia del 1947 è una moneta molto preziosa per i collezionisti. Su una faccia, è raffigurato un ramo d’arancio mentre sull’altra faccia è rappresentata una donna con ha le spighe tra i capelli. Questa monetina può valere anche 1500 euro se è in buono stato di conservazione.

50 Lire 1956 Vulcano
Un’altra moneta da collezione, è da nominare la 50 Lire del 1956. Su questa moneta è raffigurato un raffigurano Vulcano che batte il martello sull’incudine. Il valore della moneta varia a seconda delle sue condizioni, in linea di massima il suo valore oscilla tra i 20 e i 70 euro, mentre per le monete Fior di Conio, il valore può superare anche i 120 euro.

5 Lire 1946
La prima 5 lire coniata dalla Repubblica Italiana risale all’anno 1946. Al rovescio della moneta è raffigurato un grappolo d’uva. Se in buone condizioni può valere dai 50 agli 80 euro, mentre alcune monete in Fior di Conio sono state anche vendute all’asta per un totale di 1000 euro.

2 Lire 1958
In ultimo, tra le monete antiche di valore, è da citare la 2 lire del 1958. Questa moneta può avere un valore diverso a seconda del suo stato di conservazione, come succede anche per tutte le altre monete, in linea di massima il valore di queste monetine può oscillare dagli 80 euro, fino ad arrivare a 500 euro, quando la moneta è in Fior di Conio.