Se hai questi 5 centesimi sei ricco: ecco quali sono

L’euro è una moneta che è stata emessa nel 2001, da quel momento è diventata la moneta ufficiale dell’Unione Europea. Come tutti ovviamente sappiamo ci sono sia banconote che monete, ed ognuno ha il proprio valore nominale, che corrisponde al valore stampato sulla moneta e sulla banconota stessa. Forse, però, non tutti sanno che oltre al valore nominale, le monete e le banconote possono avere un altro valore, che corrisponde ad un valore maggiore, e generalmente viene fissato dai collezionisti, o comunque dagli esperti di monete.

Questo secondo valore di cui abbiamo appena parlato, dipende da diversi fattore, se avete seguito i nostri articoli già lo saprete, il valore delle monete è tanto maggiore quanto migliori sono le sue condizioni, quindi se non presenta macchie, scritte sbiadite, strappi, e via dicendo, quindi le monete in Fior di Conio hanno un valore molto elevato, rispetto a quelle che sono conservate male.

Ciò che rende le monete di valore, sono alcune particolarità che queste monete o banconote presentano, ad esempio degli errori, che sfuggono ai controlli della Zecca, o comunque delle particolarità, che fanno di quella moneta una rarità. In circolazione le monete rare ci sono, basta saperle riconoscere, in questo modo non le utilizzeremo, ad esempio per fare la spesa, ma le potreste vendere se non le collezionate, e guadagnare dei soldi. Nell’articolo di questo pomeriggio andremo a concentrarci su una moneta in particolare, andremo a vedere quali sono le monetine da 5 centesimi che possono valere una vera fortuna.

Se hai questi 5 centesimi sei ricco: ecco quali sono

La moneta da 5 centesimi ha una faccia comune per tutti i Paesi dell’Unione Europea, ovvero presenta il globo e la scritta con il suo valore corrispondente, in questo caso 5 euro cent. In Italia, la monetina da 5 centesimi, presenta, sulla seconda faccia, il Colosseo, che tutti conoscono. Le monetine da 5 centesimi più rare possono arrivare ad avere anche un valore tra i 40 e i 50 euro. Ricordiamo nuovamente che il valore dipende dalle condizioni in cui la moneta si trova, quindi se presenta graffi, zone scure, varrà meno. Ma vediamo più nel dettaglio quali monete da 5 centesimi di euro valgono di più.

  • Le monete da 5 centesimi in onore della Repubblica di San Marino che sono state coniate nel 2003, se Fior di conio possono valere fino a 10 euro.
  • I 5 centesimi della Zecca di Roma sempre dell’anno 2003, hanno un valore di 15 euro, in Fiori di Conio, se invece, è circolata, varrà intorno ai 5 euro.
  • I 5 centesimi del 2002 della Città del Vaticano, invece, se Fior di Conio possono valere anche fino a 40-50 euro, sempre in base alle sue condizioni.

Quindi se avete le monete da 5 centesimi nel portafoglio, dategli un’occhiata perché potreste avere delle monetine da collezione, rare e non saperlo.