Reddito di cittadinanza: pessime novità in arrivo

Questo pomeriggio andremo a parlare del Reddito di Cittadinanza. Nel 2021 ci saranno dei cambiamenti fondamentali da sapere. Ricordiamo che il Reddito di Cittadinanza è un sostegno, un aiuto economico che è stato fornito dallo Stato, per coloro che si ritrovano in situazioni economiche difficili. Nel 2021 ci saranno delle novità per chi lo richiederà.

Ovviamente non a tutti i cittadini italiani spetta il Reddito di Cittadinanza, ma bisogna rispecchiare dei requisiti. Per chi farà richiesta è bene sapere che i principi patrimoniali e reddituali saranno identici a quelli richiesti per l’anno precedente. Per chi non li ricordasse o non li conoscesse, questi requisiti sono:

-essere in possesso di un ISEE aggiornato per l’anno 2021, che non deve superare i 9.360 euro;
-avere un patrimonio immobiliare non superiore ai 30000 euro, ed un patrimonio mobiliare che non superi i 6000 euro, questa soglia è aumentata di circa 2000 euro per ogni componente del nucleo aggiuntivo al primo;
-essere regolarmente cittadino italiano, o comunque se di un paese dell’Unione Europea o straniero ma con regolare diritto di soggiorno e residente in Italia da almeno 10 anni;
-non aver presentato le dimissioni nei 12 mesi precedenti alla richiesta del Reddito di Cittadinanza.