Dieci Mila Lire di Dante: ecco quanto possono valere!

Ah, le care e vecchie lire! Parte della nostra vita per tantissimi anni, oggi come oggi possono renderci ricchi. Se non ci credi, non ti resta che proseguire nella lettura di questo articolo che abbiamo dedicato alle 10 mila lire di Dante.


Leggi anche:
Loading RSS Feed

Dieci mila lire con il volto di Dante: ecco cosa sapere

Quando si parla delle 10 mila lire di Dante, si inquadra la serie comparsa a partire dal 1948. L’ultima, invece, è stata emessa nel 1963. Questa banconota si contraddistingue per la presenza, sul recto, di una decorazione in stile rinascimentale dove sono presenti le rappresentazioni allegoriche delle Repubbliche marinare di Genova e Venezia.

Cosa c’è sul verso? Il volto di Dante, il sommo poeta, raffigurato all’interno di un medaglione e in rosso carminio. Con bozzetto di Giovanni Capranesi e incisione di Andrea Bianchi, questa è una delle banconote più famose della storia del nostro Paese.

Quanto vale questa banconota speciale? Dipende tutto dallo stato di conservazione. Il massimo possibile è il fior di stampa, ossia una banconota che non ha mai circolato e che si contraddistingue per l’assenza di pieghe e strappi.

Conosciuta anche con il nome di 10 mila lire Regine del Mare, questa banconota può valere tra i 120 e i 150 euro in caso di stato di conservazione splendido, ossia quello subito dopo il fior di stampa.

C’è anche un altro fattore da tenere in conto, ossia l’anno in cui la banconota è stata ememssa. Come già detto, queste 10 mila lire hanno trovato posto nelle nostre tasche dal 1948, anno della Costituzione Italiana, al 1963. Nel primo dei due anni appena elencati la tiratura è stata molto bassa, attorno ai 10mila pezzi. Nelle annate successive è aumentata notevolmente, fino ad arrivare a superare i 60 milioni di pezzi nel 1962. Anche la rarità conta, non c’è che dire!

Dove acquistare e vendere le 10 mila lire di Dante

A questo punto, è naturale chiedersi quali siano i riferimenti migliori per acquistare e vendere le 10 mila lire di Dante. Tra i più famosi ci sono siti come eBay, dove è possibile acquistare monete e banconote del passato. Il contro, però, riguarda la poca sicurezza in merito alle valutazioni dei singoli pezzi.

Molto meglio, per evitare problemi, è rivolgersi a portali specializzati come Catawiki, che permettono di usufruire delle perizie di esperti pronti a valutare al meglio ogni singola moneta o banconota. Inoltre, questi portali garantiscono un controllo continuo sulla correttezza delle transazioni.