Attenzione alla truffa del codice Whatsapp: ecco in cosa consiste

Le truffe, oggi come oggi, corrono sul filo della tecnologia e in particolare delle app di messaggistica istantanea. Non è un caso che, oggi come ogggi, si parli sempre di più di truffa del codice Whatsapp. In cosa consiste? Come difendersi? Scopriamo le risposte nelle prossime righe di questo articolo.

Come funziona la truffa del codice a sei cifre

La truffa del codice a sei cifre non è la prima volta che finisce al centro dell’attenzione. Come in molti casi, infatti, i criminali agiscono in modi diversi, riciclando di tanto in tanto quelli del passato.

La truffa in questione, “tornata di moda” dopo diversi anni, come specificato dagli esperti del Codacons vede i cyber criminali contattare una determinata persona, spacciandosi per un contatto noto (a quest’ultimo hanno precedentemente rubato l’identità).

La vittima riceve un messaggio nel quale viene segnalato il fatto che l’account ha un problema e che per questo verrà bloccato. Per evitare questo problema, è necessario inserire un codice a sei cifre che viene inviato via SMS. Nel momento in cui viene inserito il codice, viene messa in atto la truffa. In questo frangente, infatti, i criminali entrano in possesso del profilo e, come sopra ricordato, danno spazio allo stesso trucco per continuare a rubare identità.

Come difendersi

A questo punto, è naturale chiedersi come difendersi da questa truffa. A rispondere ci hanno pensato ancora una volta gli esperti del Codacons che, in una nota ufficiale, hanno sottolineato l’importanza di manifestare diffidenza quando ci si vede arrivare una richiesta di fornire i dati, di immettere codici o di aprire link.

Facciamo infatti presente che tutte le comunicazioni ufficiali relative a WatsApp non arrivano da contatti, anche se sono conosciuti. Come puoi vedere, le raccomandazioni da seguire sono estremamente semplici, ma permettono di proteggere il proprio account Whatsapp da atti criminali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *