Quanto vale oggi Bitcoin? La risposta lascia tutti senza parole, pazzesco

Quanto vale oggi Bitcoin? Nelle ultime settimane, questo interrogativo è ritornato in auge. Il motivo è molto semplice: la più famosa tra le criptovalute ha sfondato ogni record. Se vuoi scoprire a quanto corrisponde e come investire su di essa, nelle prossime righe di questo articolo puoi trovare numerose e preziose informazioni.

Quanto vale Bitcoin?

Mentre stiamo scrivendo, Bitcoin ha un valore corrispondente a 25.215,57 euro. Come sopra specificato, nelle ultime settimane la criptovaluta è stata interessata da una crescita molto interessante. Tra i giorni più importanti al proposito è possibile citare il raggiungimento della soglia dei 30mila dollari, vetta toccata nella giornata del 2 gennaio 2021.

Diciassettesima valuta al mondo per quanto riguarda la capitalizzazione, Bitcoin, come sanno gli esperti di crypto currency, è prodotta in un numero limitato di unità. Quando la si nomima, è possibile sottolineare che, da diverso tempo a questa parte, le stime degli analisti sono molto ottimistiche. Si parla infatti di una corsa che potrebbe andare avanti ancora a lungo, raggiungendo i 100mila dollari di valore nel 2021.

Per quanto riguarda il traguardo dei 50mila dollari, si parla del raggiungimento entro il mese di marzo. Questi dati sono oggettivamente interessanti per chi vuole investire in Bitcoin. A questo punto, però, viene da chiedersi come farlo. Scopriamolo nel prossimo paragrafo.

Come investire in Bitcoin

Sono diversi i percorsi da seguire quando si punta a investire in Bitcoin. Uno di questi prevede il fatto di aprire un wallet su un Exchange, acquistando concretamente la criptovaluta. Questa soluzione ha però diversi contro. Innanzitutto, bisogna tenere in conto l’impegno economico, che non è indifferente. Inoltre, è bene sottolineare che, in questo caso, si guadagna solo se il valore di Bitcoin aumenta.

Anche se in queste settimane abbiamo assistito a una crescita da record, non bisogna mai dimenticare che le criptovalute sono asset molto volatili. Per ovviare a entrambi i problemi, si può ricorrere ai CFD (Contracts for Difference). Questi strumenti derivati gratuiti prevedono la possibilità di replicare l’andamento dell’asset senza bisogno di acquistarlo concretamente. Ecco le strade da seguire:

  • Apertura di una posizione long o di acquisto nei casi in cui si prospetta un aumento del valore dell’asset.
  • Apertura di una posizione short o di vendita nell’eventualità contraria.

Un’ulteriore alternativa prevede il fatto di concentrarsi sul Copy Trading, ossia un sistema brevettato che prevede la replica delle operazioni effettuate da investitori di successo, i cosiddetti guru, che condividono quanto hanno ottenuto su bacheche simili a quelle dei social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *