Le mille Lire di Giuseppe Verdi: è vero che valgono così tanto?

Le vecchie mille lire, come ben si sa, sono da tempo prive di corso legale. Nonostante questo, non bisogna buttarle via. Come mai? Il motivo è molto semplice ed è legato al fatto che, grazie ad esse, è possibile guadagnare. Sono diversi i pezzi a cui fare riferimento in questo caso e, tra i tanti, si possono chiamare in causa le mille lire di Giuseppe Verdi. Quanto valgono? Scopriamolo assieme nelle prossime righe di questo articolo.

Mille lire di Giuseppe Verdi: un po’ di storia

Prima di entrare nel vivo di tutto quello che riguarda il valore delle mille lire di Giuseppe Verdi, vediamo assieme un po’ di storia di questa banconota. La prima serie è stata messa in circolazione nel lontano 1962. L’ultima, invece, risale al 1969.

Come è chiaro dal nome, sul recto possiamo trovare la figura del grande compositore e patriota (il ritratto è posizionato sulla destra). Il verso, invece, presenta la scritta “Banca d’Italia” e il valore della banconota.

Quanto valgono?

Non si può dare una risposta unica alla domanda “Quanto valgono le 1000 lire di Giuseppe Verdi?”. Il motivo è legato al fatto che, quando le si chiama in causa, è necessario considerare lo stato di conservazione. Il massimo possibile è il fior di stampa, ossia una banconota che praticamente non ha circolato. Integra e priva di macchie, la banconota da mille lire con l’immagine di Giuseppe Verdi si contraddistingue per un valore molto alto, che può arrivare fino a 1000 euro.

Ovviamente le cose cambiano quando si parla di banconote con stati di conservazione molto meno perfetti. In questo frangente, infatti, si può parlare di somme comprese tra i 700 e gli 800 euro. Questo valore, nella maggior parte dei casi, viene attribuito a banconote caratterizzate dalla presenza di piccole macchie ma comunque con i dettagli riconoscibili.

La risposta è quindi sì, le mille lire di Giuseppe Verdi hanno un valore molto interessante per i collezionisti. A contribuire ad esso ci pensa pure la tiratura: più le banconote sono rare, più valgono.

Concludiamo ricordando che, per trovare mille lire con il volto di Giuseppe Verdi, è possibile fare riferimento a siti specializzati come i portali ufficiali delle numismatiche e Catawiki. Grazie a questi siti, infatti, è possibile usufruire di perizie da parte di esperti, in modo da pagare ogni singolo pezzo la cifra giusta.