Perché questi due euro valgono tanto? Ecco la verità

Alcune monete da 2 euro valgono ben più di quanto si possa pensare. Se ti stai chiedendo quanto e quali sono di preciso, nelle prossime righe di questo articolo puoi trovare alcune informazioni utili.

Due euro che valgono tanto: quali sono?

Si potrebbero fare diversi esempi relativi alle monete da 2 euro che valgono tanto. In questo novero è possibile includere il pezzo, coniato nel 2007, dedicato a Grace Kelly. Venuta a mancare nel 1982 in occasione di un tragico incidente d’auto, l’attrice diventata Principessa è stata ricordata dal Principato di Monaco con una moneta da 2 euro emessa in occasione dei venticinque anni dalla sua dipartita.

Il pezzo in questione, messo in circolo in un numero basso di esemplari, ha attirato fin da subito l’interesse dei collezionisti. Per rendersene conto, è bene specificare che un appassionato, ancora oggi anonimo, ha fatto carte false per accaparrarsi il maggior numero possibile di pezzi. Questo ha contribuito senza dubbio all’aumento di valore della moneta che, oggi come oggi, può essere pagata dai collezionisti fino a 1.500 euro.

Si potrebbe andare avanti ancora molto a parlare dei pezzi da 2 euro che valgono ben oltre rispetto al loro valore nominale. Tra questi è possibile citare i 2 euro coniati nel 2005 dalla Città del Vaticano. L’anno appena citato non è casuale. Nel 2005, infatti, venne organizzata la Giornata Mondiale della Gioventù a Colonia. Questo evento epocale ha visto Benedetto XVI, Papa da pochi mesi dopo il decesso di Giovanni Paolo II, compiere il suo primo viaggio internazionale. I 2 euro coniati per questo evento speciale oggi ne valgono circa 300.

Un’altra alternativa degna di attenzione è la moneta da 2 euro coniata per commemorare le prime elezioni a Malta, avvenute nel 1849. In questo caso, si parla di un valore decisamente più basso rispetto agli esempi sopra specificati. Siamo infatti attorno ai 20 euro.

Attenzione: il valore è fortemente legato allo stato di conservazione. Al netto della rarità, infatti,  le monete in fior di conio, ossia quelle conservate meglio e che praticamente non hanno circolato, valgono di più rispetto a quelle conservate in stato discreto.

Concludiamo rammentando che, nel momento in cui si decide di acquistare 2 euro da collezione, è bene orientarsi verso siti specializzati come Catawiki. In questo modo, infatti, si ha la garanzia di una valutazione da parte di esperti su ogni singolo pezzo e la certezza di pagarlo né troppo, né troppo poco. Su portali come eBay, perfetti per altri tipi di prodotti, questa garanai non c’è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *