Gettoni telefonici, il valore è incredibile: CLASSIFICA dei più ricercati

Valore Gettoni Telefonici – Spesso ci ritroviamo in questo periodo a parlare di alcuni esemplari o oggetti rari che potrebbero farci guadagnare veramente tanti soldi. Oggi torniamo sull’argomento dei gettoni telefonici perchè ne esistono alcuni che potrebbero farci diventare ricchi da un momento all’altro. Erano utilizzati quotidianamente tra la prima e la seconda metà del ‘900 e sono stati poi sostituiti dalle schede telefoniche che si inserivano all’interno delle cabine.

Oggi vi sono alcuni gettoni telefonici che hanno raggiunto un valore molto elevato e per questo motivo possiamo anche stilare una vera e propria classifica. Attenzione, è vero che essi valgono così tanto, ma nel caso in cui ne abbiate uno in casa dovrete essere certi che sia in buone condizioni. Infatti se doveste trovarvi delle macchie o dei segni di utilizzo allora potrebbero sicuramente perdere valore.

Gettoni Telefonici – CLASSIFICA

Andremo a vedere qui di seguito i tre gettoni telefonici che valgono di più. Sul podio vi sono tre gettoni che hanno fatto la storia ed al terzo posto troviamo il gettone telefonico 7809. E’ molto comune ma ha raggiunto un valore molto superiore alla media. Esso infatti è stato messo in circolazione nel 1978 ed oggi, se si trova in buone condizioni, può valere anche 15 euro.

Al secondo posto troviamo invece il gettone telefonico 7607. Non si riesce a stimare con certezza il valore di questo esemplare ma, nonostante non faccia parte di quelli ad alto valore se è stato tenuto in ottimo stato allora può valere anche il doppio del gettone che si trova al terzo posto, ovvero 30 euro.

Arriviamo adesso al primo posto e troviamo il famoso STIPEL del 1927. E’ stato il primo gettone coniato nella storia e potrebbe veramente diventare un pezzo dal valore incredibile. Oggi infatti se doveste averlo in casa potreste recuperare fino a 100 euro.

La classifica dei gettoni che valgono di più finisce qui ma il nostro consiglio principale è quello di conservare ancora per qualche anno questi esemplari, nel caso in cui li abbiate in casa. Infatti il loro valore tende ad aumentare e certamente nel corso degli anni potrebbero raggiungere cifre molto più alte di quelle attuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *