Allerta nuova truffa telefonica: ecco cosa possono farvi!

Purtroppo non c’è mai fine alle truffe e le più diffuse restano quelle telefoniche, dove chi riceve una chiamata tende a rispondere inconsapevole che dall’altra parte c’è qualcuno che in quel preciso istante ha come unico intento quello di rubargli dei soldi. Appena le forze dell’ordine riescono a bloccare una truffa telefonica ne è già pronta un’altra per colpire i malcapitati. In questo articolo vi parleremo della nuova truffa telefonica che sta imperversando in questo periodo e cosa può succedere se cadete nella trappola.

La nuova truffa telefonica: ecco quale è

La nuova truffa telefonica che sta girando e colpendo molti utenti in questo periodo è la PingCall o Wangiri, così e conosciuta, ora vi spieghiamo di cosa si tratta.

La tecnica utilizzata per far funzionare la truffa è quasi sempre la stessa, i truffatori chiamano o fanno squillare i cellulari delle persone a qualsiasi ora del giorno e della notte chiamandoli con un prefisso estero, precisamente il +373 che risulta essere quello della Moldavia.

La truffa entra in azione quando il malcapitato di turno o non riesce a rispondere o lo fa ma non sente alcuna voce dall’altro lato del telefono, perchè i truffatori subito riagganciano. A questo punto, soprattutto se la telefonata arriva nelle ore serali o notturne, preoccupato il malcapitato prova a richiamare il numero sconosciuto e da quel momento il vostro credito diminuirà di 1,50 euro ogni 10 secondi.

Dall’altro lato del cavo, ci saranno truffatori che grazie all’utilizzo di un pc riusciranno a contattare più numeri di telefono contemporaneamente in tutto il mondo. Dunque, chi chiama, non fa altro che contattare un numero a pagamento, e nel frattempo non si riuscirà ad ascoltare nulla se con l’audio di un film porno.

Questa truffa è stata segnalata dalla Questura di Vicenza, grazie alla segnalazione di un utente sul social network Facebook.

Cosa consigliano le forze dell’ordine

Il consiglio delle forze dell’ordine per evitare la truffa è quello di non richiamare alcun numero, nel caso in cui riceverete chiamate con un numero strano, e possibilmente recarvi presso un comando di polizia ed effettuare una denuncia.
Diffidate, dunque, da qualsiasi telefonata strana ricevuta, non rispondete ma soprattutto non richiamate mai il numero, potrete ritrovarvi immediatamente il vostro credito prosciugato. Segnalate agli organi competenti qualora dovesse accadere qualcosa di sospetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *