Truffa del codice a 6 cifre: cosa può accadere?

Purtroppo nell’ultimo periodo è ritornata la truffa che consente ai malfattori di impadronirsi del vostro profilo WhatsApp, parliamo della truffa del codice a 6 cifre che già in passato è stata attuata mietendo moltissime vittime ignare. In questo articolo vi spiegheremo come funziona e come poterla evitare.

Truffa del codice a 6 cifre: ecco come funziona

Il meccanismo della truffa del codice a 6 cifre è molto semplice ed è anche molto facile cadere nella trappola, perchè riceverete un messaggio da un numero della vostra rubrica con scritto: “Ciao, ti ho inviato un codice per sbaglio, potresti rimandarmelo?”. Ingenuamente chi riceve il messaggio risponde credendo che sia stato davvero un suo contattato ad inviare il messaggio e così rimanda il codice, a quel punto la truffa è andata a segno.

Il codice che inviate infatti è chiamato codice dell’autenticazione a due fattori, rimandandolo il truffatore si impadronirà del vostro profilo e potrà continuare la truffa inviando lo stesso messaggio ad altri contatti presenti nella vostra rubrica, una sorte di catena che non finirà mai.

Dal momento in cui il truffatore entra in possesso del vostro profilo lo gestirà a suo piacimento potendo anche modificare le impostazione personalizzate, ma non potrà leggere il contenuto delle vostre chat (almeno quello).

Cosa può accadere una volta messa a segno la truffa?

Grazie al controllo dei profili, il criminale potrebbe diffondere messaggi di truffa, con link a malware o a pagine utili a rubare i dati personali dei contatti. Quindi come si può capire è una truffa che può arrecare moltissimi danni a chi la subisce.

Come evitare la truffa del codice a 6 cifre

E’ comunque possibile evitare questa truffa seguendo delle piccole e semplici regole.

La più importante è quella di non condividere mai con nessuno il codice di verifica a 6 cifre ne condividere dati personali.

Stare molto attenti se ricevete messaggi alquanto particolari, proprio come quello riportato in alto e infine abilitare le notifiche di sicurezza, che consentono di ricevere una notifica ogni volta che un contatto cambia il codice di accesso a 6 cifre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *