Attenzione a caricare soldi su Paypal: ecco cosa può accadere

Paypal è uno dei metodi di pagamento più popolari al mondo. Tra le varie aziende che, grazie al genio di Elon Musk, ci hanno cambiato la vita, deve essere gestito con la consapevolezza del fatto che, in alcuni casi, si può avere a che fare con alcune problematiche. Tra queste, rientrano le situazioni di chi non riesce a fare la ricarica. Se ti riconosci in queste parole, nelle prossime righe di questo articolo puoi trovare alcune informazioni preziose.

Paypal: perché non si riesce a fare la ricarica?

Quando si parla della ricarica su Paypal, è doveroso ricordare che il trasferimento sul conto richiede diversi giorni. Una volta che si è concretizzato, l’utente riceve una mail sull’account associato all’account.

Nei casi in cui, trascorsi 7 giorni dalla richiesta di trasferimento di fondi sul conto Paypal, non si nota l’accredito, bisogna optare per una delle seguenti opzioni:

  • Contatto con l’assistenza clienti tramite una chiamata
  • Invio di una mail al customer care di Paypal

Essenziale è specificare che, nel caso in cui non si dovesse concretizzare il trasferimento dei fondi da un conto corrente all’account Paypal entro 10 giorni, il denaro verrebbe riaccreditato sul conto bancario. Tutto questo ha un costo? Per informarsi in merito, la cosa giusta da fare è contattare la propria banca di riferimento.

Per dovere di completezza, facciamo presente che, nel momento in cui la transazione di ricarica è stata ordinata, non è possibile annullarla. Nel momento in cui il denaro viene trasferito sul proprio Papyal, nessuno vieta di trasferirlo ulteriormente sul conto corrente bancario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *