Monete rare da 5 centesimi: ecco le più pagate!

Quanto valgono le monete da 5 centesimi rare? Se sei qui, significa che ti stai ponendo questa domanda, magari perché ti interessa compiere i primi passi nel mondo della numismatica. Perfetto! Nelle prossime righe di questo articolo, potrai trovare la risposta.

Monete da 5 centesimi rare: ecco cosa sapere

Le monete da 5 centesimi, come ben si sa, sono caratterizzate dalla presenza, su una delle facce, dell’Anfiteatro Flavio, altrimenti noto come Anfiteatro Flavio. Quando le si nomina, è necessario fare una premessa: i pezzi rari, a differenza di quanto accade con altre monete, come per esempio i 2 euro commemorativi, non hanno un valore altissimo.

Entrando nel vivo di questi esemplari, ricordiamo che, nell’elenco, è possibile includere le monete da 5 centesimi coniate nel 2002 in Paesi come Grecia, Spagna, Irlanda e Portogallo. In questo caso, i pezzi in fior di conio hanno un valore di circa 1 euro ciascuno.

Proseguendo con l’elenco delle monete da 5 centesimi di euro rare, scopriamo quelle coniate a Malta nel 2008 e contraddistinte dalla presenza del disegno del tempio di Mnajdra, uno dei siti archeologici più importanti dell’isola. Anche in questo caso, abbiamo a che fare con un valore che, a singolo pezzo, non supera l’euro.

Le cose cambiano un po’ nel momento in cui si ha a che fare con le monete da 5 euro cent coniate nel 2003 dalla Repubblica di San Marino. Questi pezzi del piccolo Stato adagiato sulle pendici del Monte Titano e circondato dalle colline romagnole hanno un valore di circa 10 euro l’uno.

Più alto ancora – ma sempre fuori dall’ordine delle migliaia di euro – è quello dei 5 cent rari risalenti sempre al 2003 e coniati dalla Zecca di Roma. In questo frangente, infatti, abbiamo a che fare con una somma di circa 15 euro al pezzo. Si arriva fino a 40 per i 5 centesimi del 2002 coniati dalla zecca Vaticana.

Concludiamo rammentando che, se si ha intenzione di acquistare 5 centesimi di euro rari, è opportuno rivolgersi a siti specializzati, come per esempio Catawiki, portale gratuito e facilissimo da usare che garantisce una perizia su ogni singolo pezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *